PORTO SAN GIORGIO – In questi giorni le spiagge delle Marche sono “protagoniste” di ritrovamenti di carichi di sostanze stupefacenti.

Dopo il ritrovamento di 90 chili di marijuana avvenuto davanti al litorale di Civitanova Marche, personale dell’Ufficio circondariale marittimo di Porto San Giorgio ha recuperato un pacco alla deriva che conteneva circa 25 chilogrammi di sostanze stupefacenti, presumibilmente marijuana, sigillate in una busta sotto vuoto.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, il sequestro, coordinato dal Comando regionale della Guardia Costiera di Ancona, è stato comunicato alla Procura di Fermo.

Il 29 giugno scorso 7 quintali di marijuana erano stati ritrovati ‘spiaggiati’ a Porto Recanati, non lontano da un gommone d’altura abbandonato dai trafficanti di droga, che si presume venissero dall’Albania. Lo stupefacente di Porto San Giorgio potrebbe aver fatto parte di quello stesso carico, disperso in mare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.004 volte, 1 oggi)