MONSAMPOLO DEL TRONTO – L’8 luglio ha preso il via un’importante rassegna nel Piceno.

Grande successo a Monsampolo del Tronto per “Vintage Village. Un Borgo in festa”, dal pomeriggio in molti hanno compiuto un viaggio a ritroso nel tempo: precisamente negli anni ’40 e ’50. E nella giornata del 9 luglio si replica.

Protagoniste principali della festa sono state, e lo saranno anche il 9 luglio, le band musicali che si sono alternate fra i due palchi di Piazza Roma e Piazza Castello e che hanno portato a Monsampolo le atmosfere degli anni perduti attraverso pezzi Rock’n’Roll, Doo-Wop, Swing, Hillbilly.

Inoltre, fra le vie del borgo, anche mercatini vintage, artisti di strada, stand dove assaggiare il miglior “street food” accompagnato da birre artigianali.

Nella rassegna organizzata dall’associazione 17 Festival di Massimo Croci e dall’amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Pierluigi Caioni, spazio anche alla sfilata di abiti retrò a quella delle auto e moto d’epoca fino ad arrivare a un particolarissimo servizio: una squadra di parrucchieri e barbieri sono stati pronti infatti ad “acconciare” tutti per l’occasione con tagli e pettinature tipiche degli anni ’50.

Presenti anche workshop fotografici, corsi e esibizioni di ballo e pure delle performance teatrali fra le quali è stato notevole  quanto l’Asd C’era Una Volta di Monteprandone ha portato sul palco di piazza Roma lo spettacolo “Proprio Come Una Volta” in cui a recitare sono stati talentuosi bambini dai 5 ai 13 anni.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 799 volte, 3 oggi)