Di Danilo Piccinini  e Matteo Di Lorenzo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 10 luglio tornerà allo chalet Oltremare “Confini di Danza”, evento giunto alla sua quinta edizione. L’obiettivo del festival, al quale in passato hanno partecipato personalità del calibro di Renato Greco, Enzo Paolo Turchi e Leontine Snel, è quello di “divulgare danza ad alti livelli”; i partecipanti al corso avranno contatto diretto con artisti di fama internazionale.

Gli artisti faranno da istruttori ai vari partecipanti, tenendo corsi di danza nei quali saranno presi in considerazione molti stili e sfaccettature di quest’arte. Il ballerino Francesco Capuano, apparso in trasmissioni televisive come “Stasera tutto è possibile” su Rai 2, terrà delle lezioni di modern dance; la direttrice artistica della compagnia “Ar’Ya TheatART Ballet” Marzia Ascani, attualmente mental coach di danza, presenterà a breve il suo libro “Libera la tua danza col coach”, che ha come scopo quello di migliorare le prestazioni superando stress e ansia; Massimo Castagnini sarà il primo a portare nelle Marche e in Abruzzo due metodi di allenamento: il J-Up over&inside Fit, di cui è l’inventore, e il Gyrokinesis; Antonella Ascani, direttrice artistica del Festival, danzatrice, coreografa, docente e sorella di Marzia, si occuperà di Modern e Danza contemporanea e i partecipanti al suo corso, alla fine delle lezioni, si esibiranno davanti ad un pubblico. Sarà presente anche Leontine Snel, coreografa di livello internazionale, compagna di Dino Risi, la quale terrà lezioni di Jazz Dance.

Il 13 luglio il Festival incontra “Pianeta Oltremarte” con “Penisula”, spettacolo di Antonella Ascani “ispirato alla taranta e al mare”, come afferma la produttrice stessa. Per sabato 15 è in programma il Gala del Festival con cena alle ore 21, durante il quale ci sarà l’assegnazione di Attestati di Frequenza agli stage e delle Borse di studio dopo la performance “Progetto per una Danza” degli allievi di Antonella Ascani. Le borse di studio saranno assegnate presso l’ “I.A.L.S.” di Roma, l’ “Ente di Promozione della Danza European”, l’ “Hopera Ballet”, il “Festival Internazionale Confini di Danza VI 2018” e il “Renato Greco Dance Studio”. Quest’ultimo selezionerà dei giovani da aggregare alla compagnia che si esibirà in tutto il mondo. Il proprietario dello chalet, Luigino Capriotti, si è detto soddisfatto del seguito ottenuto in questi anni. Sono ancora aperte le iscrizioni online per la manifestazione che si concluderà il 15 luglio.

(Letto 537 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)