SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo l’incontro di metà marzo, quando l’Amministrazione riunì in sala consiliare una folta rappresentanza di gestori di locali del centro, nel pomeriggio del 6 luglio il Sindaco, affiancato anche dall’assessore al Commercio Filippo Olivieri, ha incontrato ancora i baristi sambenedettesi. Il meeting 2.0 arriva a una settimana esatta dall’ordinanza “anti-alcool” varata dallo stesso Piunti e a pochi giorni da “Il bello della musica” serata-evento che ha calamitato presenze in centro ma anche uno strascico lunghissimo di polemiche politiche.

“Ho ribadito ai gestori dei locali la convinzione dietro l’emanazione dell’ordinanza” ha commentato lo stesso Piunti raggiunto da Riviera Oggi “e devo dire che ho trovato collaborazione dall’altra parte”. Probabile che dietro l’incontro ci fosse poi anche un velo di preoccupazione da parte degli stessi “baristi” forse intimoriti dalle nuove regole, più restrittive e “pesanti” rispetto alla situazione che si era consolidata negli ultimi tempi.

“Ho rassicurato tutti dicendo che non c’è alcun intento persecutorio nei confronti delle attività produttive” chiosa in tal senso il Sindaco “ma ho anche ribadito che per me la priorità resta il diritto al riposo dei cittadini”. Il Sindaco poi in qualche modo risponde anche alle polemiche che ancora imperversano dopo sabato sera: “Da quando ci siamo noi e rispetto alla situazione che abbiamo ereditato, le cose sono migliorate”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 824 volte, 1 oggi)