GROTTAMMARE – Grottammare attende la sua tre giorni di festa in occasione di San Paterniano (10 luglio). Mostra mercato, musica live e spettacolo pirotecnico sono i tradizionali punti di riferimento dell’appuntamento con il patrono cittadino, che negli ultimi anni si è ulteriormente arricchito di eventi, accogliendo anche una rassegna di cibo di strada di alta qualità.

Organizzata dalla Parrocchia San Giovanni Battista e dalla Confraternita della Cucchiara, con il patrocinio della Città di Grottammare-Assessorato alle Attività produttive, la festa patronale è in programma dal 7 al 9 luglio. L’edizione di quest’anno è dedicata alla memoria dell’attivissimo confratello Walter Lucci: “Vogliamo dedicare questa edizione alla memoria di Walter – ricordano gli organizzatori unitamente all’amministrazione comunale -, che generosamente negli ultimi anni si è speso con passione nell’organizzazione dei festeggiamenti”.

Per la prima volta, la mostra mercato occuperà solo le zone pedonali: il lungomare, pertanto, resterà aperto al transito e ai parcheggi. Costituita da circa 80 espositori, si snoderà lungo corso Mazzini e il vialetto pedonale del lungomare della Repubblica, fino ai campi da tennis, da dove invece partirà Tipiko Street Festival, rassegna di una ventina di track di cibo di strada con specialità da tutta Italia, dalla Sicilia al Sud Tirolo.

“La festa del Patrono – afferma Don Giorgio Carini – , è in primo luogo un importante momento religioso, ma si conferma sempre di più nel corso degli anni come un grande evento civile, che coinvolge migliaia di residenti e di turisti”.

Piazza Kursaal è il luogo dedicato agli spettacoli. Il programma prevede per venerdì 7 “Area Sanremo Tour 2017”, selezioni regionali per l’accesso alla partecipazione della sezione “giovani” del Festival di Sanremo; sabato 8, all’esibizione del gruppo  reggae e ska Feet’n Tones, seguirà “Milleluci sul mare”, spettacolo di lanterne volanti e luci galleggianti, a cura di Roberto Spinucci; domenica 9, si terrà la celebrazione del Santo Patrono con una messa officiata nella chiesa San Pio V alle 18,30, alla quale seguirà la processione per le vie del centro cittadino. In serata, una rassegna di giovani musicisti, cantanti e cantautori e un’ospite speciale, Lighea, seguiti dall’animazione a cura di Radio Azzurra, accompagneranno la serata fino allo spettacolo pirotecnico di mezzanotte. La Grande Naumachia Piromusicale chiuderà i festeggiamenti intorno a mezzanotte, a cura della Pirotecnica Santa Chiara.

“A una qualità crescente degli spettacoli proposti e a una rassegna gastronomica e artigiana curata sempre meglio, si aggiungono gli attesissimi fuochi d’artificio, tra i più importanti dell’estate picena”, confermano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore Lorenzo Rossi.

 La festa è organizzata in collaborazione con l’associazione “Gente di Strada”, che ha curato il cartellone degli spettacoli e la selezione degli stand commerciali.

In occasione della ricorrenza, lunedì 10 luglio gli uffici comunali resteranno chiusi al pubblico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.883 volte, 5 oggi)