FERMO – Il 5 luglio cento associazioni si sono date appuntamento a Fermo per una grande manifestazione in memoria di Emmanuel Chidi Nnamdi, il richiedente asilo nigeriano ospite della Caritas morto un anno fa in una colluttazione ingaggiata con l’ultrà Amedeo Mancini dopo gli insulti alla moglie Chinyere.

Ma proprio oggi, 4 luglio, la salma di Emmanuel ha lasciato Fermo. “Per il suo ultimo viaggio verso la sua terra natale, la Nigeria”. Lo annuncia il difensore di Chinyere, l’avv. Letizia Astorri. “Questo era il desiderio di Emmanuel, che sua moglie ha voluto rispettare e onorare fino alla fine”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)