ALBA ADRIATICA – Nell’ambito del rafforzamento dei servizi di vigilanza e prevenzione sulla fascia costiera teramana, una pattuglia della polizia stradale di Giulianova, coordinata dall’ispettore capo Antonello Giusti, ha tratto in arresto un cittadino tunisino M.W., ventiseienne residente a Martinsicuro.
L’uomo, che viaggiava in auto insieme ad altre persone, è stato fermato per un controllo ieri pomeriggio in via Duca d’Aosta ad Alba Adriatica.
Seppur il controllo del veicolo non abbia fatto rilevare irregolarità l’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, ha mostrato da subito un atteggiamento di insofferenza verso i poliziotti e di evidente tensione.
Ciò ha indotto gli agenti ad effettuare anche la perquisizione nella sua abitazione, in via D’Annunzio a Martinsicuro e in una busta di cartone, in un cassetto del mobile della sala, sono stati così rinvenuti due involucri di 5 e 4 grammi di eroina e un ovulo di 7 grammi e mezzo di hashish.
In un cassetto della camera da letto sono stati rinvenuti, inoltre, un bilancino di precisione e 4mila euro in banconote di vario taglio.
Tratto in arresto, M.W. è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica che ha deciso per il regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)