SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Musica, buon cibo e divertimento dal pomeriggio del primo luglio fino a tarda nottata.

Pienone al centro di San Benedetto per “Il bello della musica”, l’evento musicale ed enogastronomico che ha richiamato in Riviera una gran folla fra cui tanti turisti.

Sei le postazioni musicali dislocate in piazze e vie dell’area centrale. Area rap, disco, rock, reggaeton, anni Ottanta e area delle Band.

Al centro anche l’area Street Food  per una postazione ristoro e l’area Percorsi di vino con cantine locali per degustazioni.

Imponente la Task Force presente sul posto. Vigili Urbani, carabinieri e Polizia hanno pattugliato le vie e le strade del centro per “vigilare” sull’evento. Posti di blocco sul lungomare durante la rassegna musicale e anche dopo. Nelle prossime ore avremo un quadro più chiaro sui controlli effettuati. Intanto dal Commissariato di Polizia fanno sapere che l’evento non ha comportato nessun problema di ordine e sicurezza pubblica.

L’evento è durato fino alle 3. Ci sarà lavoro per gli uomini della Picenambiente nel ripulire le strade da cartacce, bicchieri e bottiglie. Nonostante l’ordinanza in vigore e firmata nei giorni scorsi dal sindaco Pasqualino Piunti, molti i giovani con bicchieri e bottiglie alcoliche alla mano e in giro per le vie durante le ore vietate dal provvedimento. Alcuni di loro, meno di una decina, hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari presenti sul posto. Anche riguardo la vendita di alcol da parte degli esercizi commerciali, sono state segnalate varie trasgressioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.162 volte, 1 oggi)