MONTEGRANARO – Operazione dei carabinieri di Montegranaro nei giorni scorsi.

E’ stato arrestato un 21enne di origini magrebine, residente a Sant’Elpidio a Mare, per danneggiamento seguito da incendio. E’ stato rintracciato e arrestato dai militari il giovane, nullafacente e pregiudicato.

Da tempo compieva atti persecutori e minacciava la sua ex, una ragazza di Montegranaro. L’escalation è stata raggiunta quando il 26 giugno aveva dato fuoco alla macchina della giovane. Dalle indagini è emerso un quadro inquietante: l’uomo dopo l’interruzione della relazione ha cominciato a pedinare l’ex e aveva comportamenti sempre più molesti. Inondava la ragazza di messaggi e chiamate.

L’uomo ha anche minacciato di buttare dell’acido addosso alla giovane. I carabinieri hanno documentato il tutto e data la gravità della situazione e lo stress e timore procurato all’ex compagna, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.179 volte, 2 oggi)