GIULIANOVA – Aveva nascosto 85 ovuli di hashish all’interno di due casse dell’impianto stereo della camera da letto. 592 grammi di stupefacente e 2.500 euro, frutto dello spaccio.

D.A.D., 27enne di Giulianova, non è riuscito, così, ad eludere il controllo degli Agenti della Polizia Stradale del Distaccamento di Giulianova.

Controllato a bordo della propria autovettura nella parte sud della cittadina rivierasca, da subito ha mostrato evidente  tensione ed avversione agli accertamenti.

Ciò ha insospettito gli Agenti della Polstrada che, nonostante non abbiano rinvenuto nulla di sospetto a seguito del controllo hanno deciso di effettuare anche una perquisizione nell’abitazione. Durata non poco  poiché si trattava di uno stabile di rilevante dimensioni.

In camera da letto i poliziotti nello spostare le casse dello stereo per verificare tutti i luoghi, ne hanno riscontrato una “pesantezza” eccessiva: aperto il retro delle stesse hanno avuto così modo di rinvenire lo stupefacente già suddiviso in ovuli.

In cucina, poi, all’interno di una piccola scatola in cartone è stato rinvenuto anche un bilancino utilizzato per la suddivisione in dosi.

Tratto in arresto, è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica che, in attesa della convalida odierna ne ha disposto il regime degli arresti domiciliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 940 volte, 1 oggi)