RIPATRANSONE –  Innumerevoli le manifestazioni di affetto, stima e gratitudine per questa docente che, nella sua lunga e onorata carriera, ha saputo interpretare al meglio le doti di insegnante accompagnando generazioni di studenti nella vita adulta non solo impartendo nozioni, ma aiutandoli concretamente a crescere dal punto di vista umano e sociale. Da parte sua la docente, con grande commozione, ha ringraziato i presenti in un momento di condivisione, ricordi ed emozioni che ha coinvolto tutti in una iniziativa veramente partecipata e coinvolgente.

Nena Antonelli, ha iniziato la sua attività di docente di scuola dell’infanzia prestissimo, all’età di 19 anni presso un Istituto privato e, dopo aver prestato servizio per alcuni anni a Porto San Giorgio, Montegranaro, Porto Sant’Elpidio, ha insegnato per lungo tempo nel Plesso di Scuola dell’Infanzia di San Savino di Ripatransone e per 15 anni nella sede centrale di Ripatransone. Negli ultimi anni, ha svolto il suo servizio nel Plesso di Scuola dell’Infanzia di Valtesino di Ripatransone, prima nella vecchia Scuola, poi nel nuovo edificio situato presso il Centro “La Vigna”.

Da evidenziare che nel 2012 ha partecipato con i bambini del Plesso di Valtesino al concorso nazionale “Un ospedale con più sollievo“, organizzato dalla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e il plastico realizzato dai bambini, ha ricevuto il 1° premio per la sezione Scuola dell’Infanzia.

(Letto 720 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 720 volte, 1 oggi)