SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti ha accolto questa mattina in Municipio due coniugi austriaci, l’ingegnere Gunter Boyer e sua moglie Ulrika, che da ben 53 anni trascorrono gli interi mesi di giugno e settembre a San Benedetto.

L’amore per la nostra località da parte dell’ingegnere Boyer risale al 1964 quando, tramite i consigli di un’agenzia di viaggi, scoprì San Benedetto del Tronto. L’allora giovane austriaco proveniente da Linz rimase subito stupito: il mare, il clima accogliente, la buona cucina di pesce, la suggestiva località, i moderni edifici appena costruiti in viale de Gasperi, i nuovi negozi in centro, bar storici come Sciarra e il Florian e l’intrattenimento offerto da punti di ritrovo come la Palazzina Azzurra rappresentarono un’alternativa valida ai rigidi inverni austriaci, a tal punto da spingerlo a tornare ogni successiva estate.

Dal 1972 Gunter è sempre tornato a San Benedetto scegliendo i periodi di bassa stagione proprio per godersi appieno le bellezze e il clima della città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)