SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo un sopralluogo effettuato dal Comando di Polizia Municipale e Capitaneria di Porto-Guardia Costiera il 15 marzo presso l’area demaniale marittima, di un locale di San Benedetto del Tronto situato sul lungomare, è stata compiuta una relazione congiunta molto dura.

Sono state riscontrate numerose illegalità in materia di opere ed interventi “in assenza di titolo edilizio, di autorizzazione paesistica e demaniale”.

L’intervento (interventi e opere abusive comprese) è visibile sull’albo pretorio sambenedettese. E’ stata firmata un’ordinanza dove i proprietari del locale dovranno demolire e rimuovere gli interventi e le opere abusive descritte nella relazione congiunta di Polizia Municipale e Guardia Costiera. Dovranno farlo entro e non oltre 90 giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.490 volte, 1 oggi)