TERAMO – Proteste e polemiche sul titolo di un convegno previsto a Teramo il 22 giugno: sulla locandina campeggia la frase: ‘Dalla grande calamità una valanga di opportunità’, che ha subito richiamato alla mente la tragedia dell’hotel Rigopiano travolto da una valanga sotto cui sono morte 29 persone (fra cui la coppia di Castignano, Marco Vagnarelli e Paola Tomassini) e di cui proprio il 18 giugno scorso si sono commemorati i 5 mesi.

Dietro al titolo un’immagine che evoca proprio quella valanga. Il portavoce del comitato vittime, Gianluca Tanda, parla di “assoluta indignazione”

“Mi è sembrato di risentire le risate di quegli affaristi che si fregavano le mani quando ci fu il terremoto del 2009”, le parole dell’uomo riportate dall’Ansa.

Il Presidente della Regione Abruzzo Luciano d’Alfonso stigmatizza il titolo che “mantiene sanguinante una ferita dolorosissima”. Il M5s Abruzzo parla di occasione per tacere persa, mentre per il parlamentare di Fi Fabrizio di Stefano si tratta di “macabra umanità”.

Il Rettore dell’Università di Teramo che avrebbe dovuto ospitare l’ evento ha annullato la giornata di studi.

(Letto 221 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 221 volte, 1 oggi)