SANT’OMERO – Secondo omicidio in meno di 24 ore in Val Vibrata. Nel pomeriggio di oggi, una dottoressa è stata uccisa a coltellate nel parcheggio dell’ospedale di Sant’Omero. La vittima si chiamava Ester Pasqualoni, 53enne di Roseto, responsabile del day hospital oncologico dell’ospedale di Sant’Omero. A trovarla in una pozza di sangue una passante che ha dato subito l’allarme. ma per la donna non c’è stata nulla da fare: aveva profonde ferite al torace e alla gola.

Alcuni testimoni dicono di aver visto un uomo allontanarsi dal luogo del delitto a bordo di un’utilitaria. Sul posto i carabinieri del comando provinciale e i Ris di Teramo per i rilievi.

Si indaga nella vita privata della stimata oncologa e, dalle prime informazioni, sembra che da alcuni tempi fosse vittima di stalking da parte di uomo di mezza età. La donna aveva anche presentato almeno due denunce ai carabinieri ed è proprio lo stalker il principale sospettato del terribile omicidio.

Seguono aggiornamenti

 

(Letto 7.456 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 7.456 volte, 1 oggi)