TERAMO – A partire dalle ore 9, il 22 giugno, l’Osservatorio per l’economia e lo sviluppo, presieduto da Renzo Di Sabatino e nel quale siedono tutti gli attori del mondo produttivo e del lavoro (associazioni di categoria, sindacati, Università e  Cccia fra gli altri) incontrerà i Sindaci ricompresi nell’area di crisi semplice (alle ore 9.30) e i Sindaci dell’area di crisi della Val Vibrata (alle ore 11). Gli incontri si svolgeranno in sala Consiglio nel palazzo della Provincia di Teramo.

L’obiettivo è quello di un confronto sia sul Piano di riconversione industriale della Vibrata (che ricomprende un territorio di 13 Comuni) recentemente licenziato dal tavolo del Coordinamento interministeriale (MISE) e poi approvato dalla Regione Abruzzo, sia sulle misure agevolative e sui finanziamenti previsti dal Governo per le imprese che ricadono nell’area di crisi semplice (28 i comuni interessati).

Oltre al presidente Renzo Di Sabatino, interverranno il dirigente regionale delle Attività produttive, Piergiorgio Tittarelli e Christian Corsi (Unite), quest’ultimo componente del tavolo nazionale di Coordinamento nominato dalla Provincia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 53 volte, 1 oggi)