SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolto a San Benedetto il secondo raduno degli atleti di calcio a cinque, provenienti da tutta Italia, che permetteranno al CT della nazionale italiana Stefano Subrani di selezionare la formazione che rappresenterà la Federazione Sport Sordi Italia nel girone di qualificazione con la Spagna, la Croazia e l’Azerbaijan che si svolgerà dal 7 al 9 dicembre a Madrid e che darà accesso alle prime due classificate agli Europei 2018 in Finlandia.

La Sordapicena si è occupata di tutta l’organizzazione, ospitando gli atleti presso l’ostello Ipsia che la società sambenedettese gestirà fino al 31 agosto, servendo i pasti presso la sede del circolo e fornendo supporto in tutta la logistica. «Ospitare giovani atleti sordi presso l’ostello che per la terza estate consecutiva gestiamo con il duplice scopo di offrire un’opportunità lavorativa ai nostri soci e di rendere la struttura accessibile sia a clienti sordi che udenti, in un’ottica di integrazione che da sempre caratterizza le nostre iniziative, ci sembra il connubio perfetto» ha esclamato entusiasta il presidente Fausto Lucidi.

Gli atleti azzurri che si sono confrontati con la squadra locale Futsal Bulls Samb battendola per 9-3 sono Befumo, Bottini, Cicero, Cirone, De Giorgi, Longhi, Melfi, Passarelli, Scaglione D., Zisa. CT Stefano Subrani, DT Mirko Scaglione. Dal 23 al 25 giugno avrà luogo sempre a San Benedetto il terzo e ultimo raduno che vedrà gli atleti più giovani (con particolare riferimento per gli under 21) allenarsi per conquistare un posto nella nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 64 volte, 1 oggi)