SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 19 al 30 giugno la ditta Sitmar Sub effettuerà lavori di ricognizione e bonifica da ordigni esplosivi e residui bellici nello specchio acqueo del porto di San Benedetto.

L’area interessata sarà indicata con gavitelli di colore giallo. Per l’esecuzione dei lavori sono impiegate la M/B Andrea B RV20917 e la M/B Trimelone RV20946. La ditta di Venezia è stata incaricata dall’autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale di Ancona.

La Capitaneria di Porto sambenedettese ha emesso un’ordinanza: prescrizioni per le unità navali durante le attività svolte dalla Sitmar Sub.

Per visualizzare i provvedimenti introdotti, CLICCA QUI.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)