GROTTAMMARE – Solamente 5 le palme infestate dal punteruolo rosso nel corso del 2016. L’amministrazione comunale rinnova per il terzo anno il progetto di prevenzione dell’infestazione sulle palme pubbliche, che ha ridotto drasticamente il numero degli esemplari colpiti dal coleottero: dalle 48 palme del 2014 (ultimo anno del sistema di “messa in sicurezza”) si è passati a 8 esemplari colpiti nel 2015 e ai 5 del 2016.

Il numero di piante da trattare corrisponde a quelle dell’intero lungomare grottammarese, 315. Verranno eseguiti 3 cicli di trattamenti fitosanitari nel corso della notte e del primo mattino (dalla mezzanotte alle 7).

Il lavoro è eseguito dalla ditta Nico Green di Tortoreto (TE), per l’ importo complessivo di  € 9.995,64.

Il primo turno del ciclo di prevenzione 2017 è partito la scorsa domenica notte.

La scorsa settimana, invece, è stata eseguita la disinfestazione degli oleandri del lungomare per l’eliminazione degli afidi, mediante speciali lavaggi con potere abbattente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)