MONTEFIORE DELL’ASO – E’ difficile anche quest’anno fare una stima complessiva del numero di visitatori accorsi a Montefiore per ammirare i fantastici tappeti in fiore, frutto della mente geniale di artisti provenienti da tutto il mondo.

Chi ha partecipato ai due giorni di evento, ha potuto assistere a capolavori creati da otto delegazioni nazionali (Noto, Firenze, Treviso) e internazionali (Isole Canarie, Malta, Spagna e Messico).

Circa 600 volontari hanno lavorato incessantemente tutta la notte di sabato 17 per realizzare alla perfezione gli oltre 60 tappeti d’arte effimera, che hanno abbellito domenica 18 tra angoli e scorci del centro storico, regalando coreografie di grande impatto comunicativo.

A questi si devono aggiungere gli oltre 100 volontari che hanno contribuito nei mesi precedenti alla preparazione dei materiali e all’addobbo delle vie dell’infiorata.

Sempre originale l’allestimento di via Leopardi con i disegni estemporanei di gesso sul selciato secondo le antiche tradizioni.

Grande successo anche per l’infiorata dei ragazzi, con la new entry della scuola di Massignano, che sono riusciti a riprodurre nella via loro dedicata un’atmosfera gioiosa e quasi fiabesca grazie ai loro tappeti.

Giunta in vistita durante la sera, anche la vicepresidente della regione Marche Anna Casini, che ha assistito alla realizzazione delle opere d’arte. Alla celebrazione del Corpus Domini erano invece presenti numerose autorità tra cui il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, il Consigliere Regionale Fabio Urbinati, il Consigliere Provinciale Tonino Capriotti.

L’Associazione “Infiorata” coglie l’occasione per rivolgere i propri ringraziamenti a chi ha reso possibile questo evento: “ringraziamo il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, i genitori, la dirigente scolastica, il corpo docenti, i collaboratori scolastici e gli alunni dell’Istituto Scolastico ‘Crivelli’ di Montefiore dell’Aso che hanno allestito in maniera stupenda la terza edizione della ‘Infiorata dei Ragazzi’. Un grazie particolare va, naturalmente, agli sponsor, alle associazione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)