MARTINSICURO – Simpatico siparietto nel pomeriggio di sabato 17 giugno, quando all’interno dell’Anfiteatro Day, giornata dedicata alle attività creative e sportive per ragazzi, organizzata dal comitato del quartiere Anfiteatro, i candidati sindaci, Massimo Vagnoni e Paolo Camaioni, si sono sfidati  prima nel tiro alla fune poi nella corsa dei sacchi.
Davanti a un numeroso e divertito pubblico, i due, legati da grande amicizia, si sono dati battaglia mostrando anche discrete doti atletiche. Ma veniamo alla cronaca. Nel primo duello alla fune il pronostico appare da subito incerto: lotta serrata ma alla fine, grazie a una presa più salda, la spunta Paolo Camaioni, mandando in delirio la sua curva. Poco male per Massimo Vagnoni che potrebbe rifarsi nella corsa dei sacchi, potendo contare sulle sue lunghe leve che gli consentirebbero di arrivare al traguardo prima del più brevilineo Camaioni. Infatti, è Massimo a partire meglio ma, a metà percorso,  viene tradito dal terreno (al limite della praticabilità, va detto) inciampando e cadendo a terra. Il furetto Camaioni può andare così a vincere la gara senza troppi patemi.

Alla fine, i due improvvisati atleti sono stati premiati dagli organizzatori con una medaglia identica, in onore della par condicio. Il 25 giugno, al ballottaggio, a vincere potrà essere solo uno ma oggi hanno vinto entrambi. Applausi.

(Letto 2.057 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.057 volte, 1 oggi)