TERAMO – Con 5 milioni e 379 mila euro l’Istituto tecnico commerciale “Pascal” di via Cona a Teramo è entrato nel “programma straordinario per la riapertura delle scuole nei territori terremotati” della Struttura straordinaria commissariale.  Si tratta di fondi destinati a quelle strutture che presentano delle inagibilità significative e l’Istituto ha un’intera ala classificata come E.

“La situazione del Pascal è stata considerata fra quelle prioritarie visto che c’è un’ala della scuola completamente interdetta all’uso – spiega il consigliere delegato alla scuola, Mirko Rossi – il finanziamento è importante e consente di progettare un intervento di messa in sicurezza: non solo riparazione dei danni ma adeguamenti e consolidamento. Naturalmente non sarà l’unica scuola danneggiata ad avere dei finanziamenti, si sta procedendo per piani di interventi. Com’è noto la Provincia sta completando in queste settimane gli studi sulla vulnerabilità sismica di tutte le scuole di sua competenza; uno strumento indispensabile per costruire la programmazione e anche per ottenere i finanziamenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)