GROTTAMMARE – E la chiamano estate. Poco prima della mezzanotte del 17 giugno ha iniziato a piovere in tutta la Riviera.

Una pioggia che, con il passare del tempo, è diventata molto intensa. Lampi, tuoni e lo scroscio incessante della pioggia. Ha fatto comparsa anche la grandine.

Intorno all’una di notte si è abbattuta una vera bufera che ha allagato le strade e creato disagi al transito dei veicoli su tutta la costa Adriatica. Il vento forte, mischiato alla pioggia, ha creato non pochi problemi. Anche vari locali, soprattutto quelli situati al piano terra, hanno subito allagamenti e disagi.

Attualmente (sono circa l’1.30 mentre scriviamo) il vento è diminuito ma la pioggia continua a cadere. Purtroppo sono segnalate sirene dei Vigili del Fuoco.

AGGIORNAMENTO ORE 1.50 I Vigili del Fuoco sono alle prese con vari interventi a San Benedetto, Grottammare, Cupra, Campofilone e Pedaso, prevalentemente. Per aiutare i pompieri sambenedettesi è giunta una squadra da Ascoli. Ai Vigili del Fuoco sono stati segnalati allagamenti, alberi caduti e contatori di energia elettrica che hanno preso fuoco. Alcune auto sono rimaste “in panne” e bloccate nei sottopassi allagati.

AGGIORNAMENTO ORE 2 In questo momento l’intensità della pioggia è molto diminuita, il vento sembra essersi placato.

AGGIORNAMENTO ORE 6.50 Gli interventi dei Vigili del Fuoco sono terminati intorno alle 3. Le Forze dell’Ordine hanno dato un aiuto in alcuni casi.

AGGIORNAMENTO ORE 19 Nel corso della giornata i pompieri sono stati impegnati a rimuovere piante e rami caduti durante la bufera su tutta la costa. In alcune zone delle città colpite dalla perturbazione, cittadini e commercianti hanno pulito le strade da sabbia e fango. Anche il mare ha risentito della bufera: le acque della costa erano invase da detriti di vario genere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.771 volte, 1 oggi)