MONTEPRANDONE – Un anno dopo la delusione di Montecatini, il Napoli si laurea campione d’Italia per la terza volta nella sua storia, riportando il tricolore in Campania cinque anni dopo l’ultimo successo. Sconfitta la Lazio.

Al Palasport di Monteprandone è decisiva la sfortunata autorete nel secondo tempo di Afilani su tiro di Avolio, che fissa il risultato sul 2-1 (in precedenza vantaggio Lazio con Biscossi, poi pari di Molaro). Inutile nel finale il disperato tentativo biancoceleste con il portiere di movimento.

Il torneo Juniores maschile, disputato dal 9 all’11 giugno,  ha regalato emozioni e spettacolo al buon numero di pubblico accorso al Palazzetto nella tre giorni di calcio a 5.

Il sindaco di Monteprandone, Stefano Stracci, ha premiato la squadra vincitrice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 27 oggi)