GROTTAMMARE – A partire dalle ore 20 di questa sera (venerdì 16 giugno), pedoni e ciclisti potranno tornare a  transitare sul ponte del Lungomare De Gasperi, all’interno delle aree a loro riservate.

E’ di poco fa la firma dell’ordinanza che revoca parzialmente la chiusura del viadotto sul torrente Tesino, disposta lo scorso 20 aprile dal sindaco Enrico Piergallini, a seguito di segnalazioni di fenditure in corrispondenza dei giunti delle campate e sul manto stradale, riscontrate anche dal personale dei Vigili del Fuoco in sopralluogo.

Questa mattina, l’ing. Alessandro Vittorini Orgeas ha comunicato all’Amministrazione comunale che dal punto di vista strutturale la pista ciclabile e il marciapiede est potevano essere riaperti.

Gli interventi effettuati nei giorni scorsi, relativamente alle prescrizioni indicate dal tecnico dopo le valutazioni del grado di sicurezza del ponte, infatti, consentono di poter ripristinare la viabilità ciclopedonale.

Nelle settimane scorse sono stati realizzati lavori di impermeabilizzazione per eliminare le infiltrazioni di acqua riscontrate a carico delle strutture portanti e ripristinato il manto stradale. Nei giorni addietro, sono state installate le protezioni laterali est del ponte, mediante il posizionamento di barriere di cemento (“mini new jersey”). Questo ha permesso di mettere in sicurezza il lato mare dove corre la pista ciclabile e quindi di ripristinare parzialmente l’utilizzo del ponte.

Le prescrizioni per la totale riapertura al traffico veicolare, tuttavia, prevedono l’installazione di appositi portali dissuasori, che dovranno garantire la limitazione dei carichi in transito, fissata a 3,5 tonnellate. Il ponte, inoltre, dovrà essere dotato di misuratori della staticità. Il cantiere, pertanto, continuerà ad essere attivo  anche nei prossimi giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.347 volte, 1 oggi)