SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel primo pomeriggio del 16 giugno è andata in scena la terza giornata del campionato di serie A di Beach Soccer, edizione 2017.

A Firenze, per il girone A, si sono confrontate Happy Car Samb e Vastese. I rossoblu sono reduci da una doppia vittoria: prima con la Lazio ai calci di rigore e poi la goleada contro Livorno. Termina oggi l’avventura fiorentina, la prossima fase si disputerà a Viareggio.

Gli uomini di mister Oliviero Di Lorenzo vogliono chiudere al meglio la prima fase nell’artistica cornice di Piazza Santa Croce, riadattata per il Beach Soccer.

Pronti e via, rossoblu in vantaggio con Ietri. Una partenza “sprint” per la squadra sambenedettese. Ma arriva il pareggio della Vastese con un tiratore di Muratore, deviato, che beffa l’estremo difensore. Poco dopo Addarii compie una bellissima rovesciata che fa la barba al palo, palla che termina di pochissimo a lato. Sarebbe stato un grande gol. I calciatori sambenedettesi ci provano ma il primo tempo termina in parità.

E il secondo tempo inizia come il primo: bolide di Lucas e nuovo vantaggio per l’Happy Car Samb. Un avvio, nuovamente frenetico, per gli uomini di Lorenzo che allungano con Palma. I rivieraschi si portano sul 3 a 1. Andrea Chiodi, protagonista anche con Livorno, difende il risultato poco dopo con una grande parata. E immediatamente arriva il sigillo di Luca Addarii che si sblocca realizzando la quarta rete. Una bellissima realizzazione da parte del talento sambenedettese. La Vastese non c’è più in campo e Ietri segna il quinto gol. La seconda frazione non ha avuto storia nonostante la grinta e l’impegno dei vastesi. A fine frazione, però, Maccione trova il secondo gol per la Vastese. Ma è solo un lampo: Addarii realizza la seconda rete personale, sesto per i rossoblu, con una grande giocata. Poco dopo termina il secondo tempo.

La terza e ultima frazione inizia ancora una volta con una rete dei rossoblu: Lucas realizza il 7 a 2. Ormai scorrono, inesorabili, i minuti dove la Vastese cerca di contenere le avanzate dei rossoblu mentre i giocatori di mister Di Lorenzo vogliono ancora realizzare altre reti. E Palma segna l’ottavo gol. Happy Car Samb insaziabile e arriva la nona rete con Ietri. Nota di merito anche per l’altro portiere rossoblu Del Mestre che vola a deviare un tiro insidioso. L’estremo difensore si ripete ancora un minuto dopo deviando in angolo un bolide. I rossoblu spingono sull’acceleratore e sfiorano, di continuo, altri gol. La partita, ormai, non ha più nulla da dire ma si rivela divertente per chi assiste al match.

Termina 9 a 2 per i rossoblu. Happy Car Samb chiude la prima fase a sette punti. Ottimo bottino per gli uomini di mister Di Lorenzo e del neopresidente Pasqualini.

Adesso per i sambenedettesi ci sarà un mese di stop prima della seconda tappa che si disputerà a Viareggio a metà luglio e nel corso della quale dovranno vedersela anche con i padroni di casa, campioni d’Italia uscenti, che vorranno vendicarsi della sconfitta subita in finale di Coppa Italia.

“Era importante vincere – ha detto Alessandro Ietri, autore di una tripletta – anche se segnare fa sempre piacere. Dopo la partita con la Lazio e il primo tempo contro il Livorno siamo cresciuti e siamo sulla buona squadra per fare bene e adesso, dopo un paio di giorni per staccare la spina, torneremo ad allenarci in vista della prossima tappa di Viareggio, che sarà molto importante se non decisiva. A Firenze il campo era molto particolare, visto che era in terra con sassi più che in sabbia e favoriva il gioco veloce e quindi le squadre più fisiche, ma alla fine sette punti sono un buon risultato, anche se potevamo fare meglio. Rispetto alla mia prima esperienza a San Benedetto ho ritrovato un grande gruppo e i miei amici carissimi Addarii e Pastore e credo proprio che l’armonia che regna tra noi sia stata quel fattore in più che ci ha permesso di vincere la Coppa Italia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 538 volte, 1 oggi)