CUPRA MARITTIMA – La ridente cittadina rivierasca non aspetta certo il solstizio della prossima settimana per far partire l’estate. Qui è già iniziata da un po’, con qualche anticipo a maggio, e proseguirà a tutto ritmo fino a settembre dando manforte a numerosi appuntamenti culturali che ravviveranno il corso dell’anno.  Eventi a “dieta”? Non se ne parla. Il ricco cartellone “Cupra d’Estate” entra a stento persino nella locandina ed è stato presentato ufficialmente nella mattinata del 15 giugno (PROGRAMMA).

“È un calendario con un’offerta molto variegata che abbraccia un po’ tutti gli ambiti di interesse: dalla cultura alla musica, dall’intrattenimento per bambini allo sport all’aria aperta, senza dimenticare l’enogastronomia e i piatti tipici del nostro territorio – anticipa Mario Pulcini, assessore alla Cultura – Un’offerta ampia, frutto della concertazione e della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, le realtà associative locali, turistiche ed i Comitati festeggiamenti, che tiene conto del target turistico di riferimento. Un’ottima sinergia che fa ben sperare per una stagione di successo”.

Intanto hanno già avuto un ottimo riscontro in termini di pubblico e gradimento la tradizionale Sagra dei bomboletti e delle cozze (2 giugno) e la prima edizione dell’Adriatica Cosplay, evento dedicato ai fumetti andato in scena domenica scorsa (11 giugno). Domani si prosegue con il tango argentino, solo una delle serate danzanti in programma che spazieranno dal liscio ai balli caraibici; poi ancora con mercatini, campi archeologici, spettacoli, poesia e molto altro. Per l’intera settimana e per tutti i gusti.

“La particolarità del programma è proprio che gli eventi si susseguono ogni giorno, ben organizzati per tema e fasce di età, per cercare di soddisfare gli interessi di tutti, piccoli e grandi, con particolare attenzione ai turisti. Abbiamo scelto una veste grafica che li rendesse immediatamente riconoscibili grazie ai diversi colori, segnalando anche le principali iniziative da maggio a novembre. Il lunedì ed il mercoledì sera sono dedicati ai bambini, il martedì alla musica dal vivo, il giovedì ed il sabato ai mercatini estivi, dell’antiquariato e della calzatura, in collaborazione con il Comune di Monte Urano”.

Molti gli appuntamenti riconfermati, anche gli animali saranno i benvenuti con i loro amici a due zampe: “Un altro evento che torna quest’anno, dopo un periodo di assenza, è  la Festa a 6 zampe (29 giugno e 17 agosto). Tra le iniziative consolidate non mancheranno la Festa dello Sport (9-16 luglio) ed il Kayak all’alba e sotto la luna (16 e 30 luglio – 6, 9 e 13 agosto); la musica classica sarà protagonista prima con Musica in aria (16 luglio), al Borgo di Marano, poi con il Cupra Musica Festival (1-4 settembre)”.

Gran parte delle iniziative è stata possibile grazie alla collaborazione tra il Comune, che ha coperto la metà dei costi, e l’Acot – Associazione Cuprense Operatori Turistici, che torna a respirare un po’ di ottimismo dopo un inverno che aveva fatto sorgere delle preoccupazioni a causa del sisma.

“A gennaio le prenotazioni alberghiere hanno registrato un calo significativo – conclude Pulcini – e temevamo l’effetto terremoto per questa estate, soprattutto a causa della risonanza data dai media nazionali che ha portato molte persone ad associare anche il nostro territorio agli eventi sismici in Centro Italia, trasmettendo un’immagine negativa. Invece, sia nel periodo pasquale che nella prima parte di giugno, abbiamo riscontrato che le prenotazioni dei turisti sono in linea con gli anni precedenti“.

Anche quest’anno la città è pronta ad accoglierli facendo il pieno di eventi. Per il resto, dita incrociate. Sperando che l’ospite indesiderato se ne vada il più lontano possibile portandosi dietro i suoi.

(Letto 2.982 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.982 volte, 1 oggi)