SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ in programma un progetto “PRO AMATRICE” con l’obiettivo di alleviare il disagio delle persone colpite dal terremoto e di contribuire alla rinascita delle attività sociali e produttive.

La Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto è tra i firmatari del progetto, voluto dalla Presidenza Nazionale dell’Ente.

L’obiettivo del progetto in questione, proposto al Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, nato tra l’altro nella clinica Stella Maris di San Benedetto del Tronto, è di istituire un laboratorio didattico nautico-ambientale e multimediale, che vada a coinvolgere tutti i ragazzi di Amatrice e tutte le zone limitrofe. La locazione definitiva del laboratorio è prevista all’interno del nuovo edificio scolastico, appena ne sarà completata la ricostruzione.

In aggiunta, alla Lega Navale Italiana, è stato concesso un lotto di terreno in riva al lago Scandarello, dove verrà realizzato un approdo utile a tutte le attività nautiche: canoa, pesca sportiva e vela.

Il progetto “PRO AMATRICE” è stato già firmato e approvato dall’Ammiraglio Alberto Trampus, Delegato Regionale Lazio della L.N.I, dall’Avv. Giovani Vespaziani, Presidente della Sezione della L.N.I di Rieti-Lago del Turano, da Raffaele Mancuso, Presidente della Sezione della L.N.I di Marzocca (AN) e da Enrico Imbastaro, Vice Presidente della Sezione della L.N.I di San Benedetto del Tronto.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)