SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da lunedì 12 giugno apre, nei locali dell’Ufficio Relazioni con il pubblico, al piano terra del Municipio di San Benedetto del Tronto, l’EcoSportello di Picenambiente.

Un addetto della società di gestione dei rifiuti è a disposizione degli utenti nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12,30 per fornire informazioni sui servizi di raccolta dei rifiuti (modalità di conferimento, orari, tipi di materiale oggetto di raccolta), per ricevere segnalazioni e proposte ma anche per assegnare o sostituire contenitori e per la fornitura periodica dei sacchetti per la raccolta differenziata.

A titolo sperimentale, l’EcoSportello fornisce inoltre gratuitamente sacchetti per raccogliere le deiezioni canine secondo una periodicità stabilita in base al consumo stimato.

L’EcoSportello è raggiungibile anche telefonicamente al numero 0735/794433 o per posta elettronica all’indirizzo ecosportello@comunesbt.it

“Oltre ad essere uno strumento importante per sostenere la collaborazione dei cittadini e favorire la loro “partecipazione attiva” all’attività di raccolta, selezione e avvio a recupero dei materiali – dice il sindaco Pasqualino Piunti – ci attendiamo che da questo nuovo punto di contatto arrivino spunti e suggerimenti utili a noi e al gestore del servizio sia per migliorarne l’efficienza sia per suggerire nuove politiche attive di sostenibilità ambientale”.

“La città sta vivendo una fase di importanti cambiamenti – spiega l’assessore all’ambiente Andrea Traini – tramontata definitivamente l’epoca dei cassonetti dove gettare indistintamente i rifiuti, dalle “campane” per la differenziata si è poi passati al “porta a porta” con i sacchi gialli e azzurri e con quelli di carta per l’umido. Ora si sta attuando gradualmente in tutto il territorio comunale la fase del ritiro “personalizzato”, ovvero il conferimento dei rifiuti, divisi per tipologia, nei mastelli. Per questo è indispensabile la collaborazione dei cittadini e l’Ecosportello ne rappresenta strumento essenziale”.

“La scelta di assegnare gratuitamente a ciascun possessore di cani che sia nell’elenco dei contribuenti TARI un kit di sacchetti per la raccolta delle deiezioni secondo precise cadenze temporali – spiega la consigliera comunale Mariadele Girolami che ha seguito insieme all’assessore Traini l’organizzazione del servizio proponendo questa specifica novità – vuol essere un segnale di fiducia verso i proprietari degli amici a quattrozampe. Si tratta di una sperimentazione la cui efficacia sarà misurata dal miglioramento delle condizioni di marciapiedi e aree verdi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 497 volte, 1 oggi)