GROTTAMMARE – Durante la presentazione degli eventi dell’associazione Paese Alto di Grottammare, è stata presentata la quarta edizione dell’estemporanea di pittura “Un Borgo d’Amare” nel Vecchio Incasato il 25 giugno.

A fare gli “onori di casa”, dell’evento di cui è promotore Francesco Colella, è stata la responsabile Antonella Romoli Venturi.

“Il nostro obiettivo – dichiara la responsabile – è quello di farne una manifestazione culturale e artistica che nei prossimi anni possa arrivare ad una valenza nazionale e non solo. In questa iniziativa si sposano attraverso lo sguardo degli artisti, nell’armonia dell’arte, l’amore per il nostro borgo e non solo la bellezza e la cultura ma anche la fierezza di poter presentare questi luoghi così densi di storia e di vita”.

Antonella Romoli Venturi aggiunge: “E’ la magia di cogliere l’attimo, riproposta a Grottammare Alta, della pittura en plair, ben conosciuta e amatissima nell’800 ma che solo da qualche anno sembra sia stata riscoperta. Quella del 25 giugno, questo è il nostro scopo, sarà sia per chi vi parteciperà armato di cavalletto e tavolozza e sia per chi vorrà semplicemente assistere allo straordinario spettacolo della creazione artistica, una giornata davvero speciale e gonfia di emozioni – conclude la responsabile – ci auguriamo una grande partecipazione. Il regolamento è semplice, l’accoglienza sarà totale e l’arte sarà protagonista amatissima di Grottammare per un giorno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 391 volte, 1 oggi)