SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Felicità e grandi festeggiamenti rossoblu nel Lazio.

I calciatori di mister Oliviero Di Lorenzo hanno conquistato la Coppa Italia di Beach Soccer.

A Terracina i sambenedettesi hanno battuto Viareggio nel tardo pomeriggio dell’11 giugno. Una partita da cardiopalma: i rossoblu erano sotto per 1 a 3 nel secondo tempo ma nella terza frazione il ribaltone. Partita terminata 6 a 4 per l’Happy Car Samb. Marcatori di giornata sono stati Palma, poker di Lucas e Ietri.

Vendicata la sconfitta dell’anno scorso. Una soddisfazione immensa per il neopresidente Giancarlo Pasqualini. Infortunato il capitano e campione portoghese Bruno Novo che è dovuto uscire dal campo in barella. Già in semifinale, il 10 giugno, il giocatore era dovuto uscire per infortunio.

Una vittoria che dà lustro anche alla città di San Benedetto del Tronto.

Ecco il resoconto

La Happy Car Samb beach soccer “vendica” la sconfitta dello scorso anno e con una prestazione degna di della maglia rossoblù si aggiudica la Coppa Italia Aon 2017 battendo il Viareggio con il punteggio di 6-4 al termine della finale disputata alla Beach Arena “Carlo Guarnieri” di Terracina. Eroe dell’incontro è stato il brasiliano Lucas, autore di quattro delle sei reti dei rossoblù, giocatore che mister Di Lorenzo, per la normativa sui calciatori stranieri, aveva preferito a Pablo Perez che pure aveva fatto molto bene nelle due gare precedenti, mentre ce la fa Bruno Novo, uscito malconcio dalla semifinale contro il Pisa. La partita è un vero e proprio spot per il beach soccer con Del Mestre che è subito chiamato un paio di volte a intervenire, ma poi è Ietri a vedersi respingere la rovesciata da Carpita con il piede. All’improvviso il Viareggio va in vantaggio con Remedi che approfitta di un rimpallo in area per mettere il pallone in rete e rompere l’equilibrio tra le due squadre, ma i sambenedettesi non ci stanno e pareggiano immediatamente con Ietri in girata su lancio illuminante di Bruno Novo. Allo scadere del primo tempo però Marinai, lasciato solo, calcia e trova la rete del 2-1. Nel secondo tempo, dopo aver salvato su una conclusione velenosa di Bruno Novo, il portiere del Viareggio Carpita trova la rete con un tiro dalla sua porta leggermente deviata. A questo punto entra in scena Lucas che prima accorcia le distanze Lucas con un gran gol su calcio piazzato concesso per fallo di mano di Remedi e poi trova il pareggio con una bordata da metà campo dopo un’azione personale. L’equilibrio però dura ancora poco, con i toscani che realizzano il 4-3 con Ramacciotti in rovesciata su servizio di Ozu. La terza frazione di gioco vede i rossoblù trovare subito il pareggio ancora con una rete di Lucas che approfitta di un’indecisione di Carpita per infilare la rete bianconera con un delizioso colpo di tacco a porta vuota. A cinque minuti e mezzo dalla fine del match Palma su calcio piazzato regala il primo vantaggio alla Happy Car che però poco dopo perde Bruno Novo per infortunio, con il portoghese che lascia il campo in barella. I rossoblù però non accusano il colpo e prima Del Mestre para un piazzato di Gori e poi Lucas cala il poker portando i rossoblù sul 6-4.

“Abbiamo fatto una grande partita – ha affermato un entusiasta mister Oliviero Di Lorenzo – e sono felice di vedere questa squadra che migliora anno dopo anno. Siamo partiti un po’ così così, ma poi dal secondo tempo in poi siamo stati sempre in partita. Ho preferito Lucas perché Pablo Perez è più forte fisicamente, ma il Viareggio aveva una difesa molto ben attrezzata e quindi ho preferito due giocatori agili come Eudin e Lucas e alla fine la scelta mi ha dato ragione”.

La Coppa Italia torna dopo quattro anni a San Benedetto e adesso il pensiero va al campionato di serie A che inizia mercoledì con i rossoblù che alle ore 17.30 se la vedranno contro la Lazio e poi giocheranno il giorno dopo alle 15.30 contro il Livorno e venerdì 16 alle 14.30 contro gli abruzzesi della Vastese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 791 volte, 1 oggi)