CAMISANO VICENTINO – Il sogno si spegne sul nascere. Tre sconfitte su tre per la formazione Under 18 dell’Handball Club Monteprandone, che dunque si chiama subito fuori nella corsa al titolo nazionale. In Veneto serviva la leadership del girone D per accedere alle semifinali. Invece niente. Già giovedì, dopo le prime due partite contro la Fiorentina e i padroni di casa del Camisano Vicentino. L’ultima gara, quella di venerdì mattina contro il colosso Trieste, è perfettamente inutile. Monteprandone, in ogni caso, perde anche quella.

Dopo una prima giornata contrassegnata dal sonno (con la Fiorentina, finale 39-31 per i toscani, tutti in campo alle 8.30) e da tanto nervosismo. Per i celesti di coach Andrea Vultaggio recriminazioni solo nella sfida pomeridiana col Camisano, quando l’Hc comanda fino a 10 minuti dalla fine, ma poi cede 33-28. Contro Trieste, invece, partita impossibile a prescindere, figuriamoci se ci si mette anche la stanchezza. E così, mentre i giuliani sono volati in semifinale, l’Under 18 di Monteprandone è tornata a casa, comunque fiera di una stagione che l’ha vista mettere al collo il titolo regionale.

Questi i tabellini delle gare giocate dall’Handball Club a Camisano Vicentino.
Hc-Fiorentina 31-39 (parziale primo tempo, 15-19)
Panichi 4, F. Funari, Grilli 11, Khouaja 11, Campanelli 2, P. Funari 2
Camisano- Hc 33-28 (pt 14-17)
Panichi 6, F. Funari 1, Grilli 5, Khouaja 9, Campanelli 6, Lattanzi 1.
Trieste-Monteprandone 38-17(pt 13-8)
Panichi 2, Grilli 6, Khouaja 1, Campanelli 5, Lattanzi 1, Parente 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)