SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono stati approvati “E intanto il mondo rotola” e “Signora Libertà Sud”, i progetti per il Servizio Civile Nazionale con cui Ama Aquilone Cooperativa Sociale Onlus mette a disposizione un totale di 16 posti, per l’esperienza di aiuto e supporto a persone tossicodipendenti ed a minori.

I due progetti:

“Signora Libertà Sud”. Mitigare i rischi sociali correlati all’uso di sostanze. Favorire il reinserimento delle persone tossicodipendenti nel circuito lavorativo delle imprese del territorio.

“E intanto il mondo rotola”. Includere i minori accolti nelle comunità e beneficiari dei servizi, inserendoli nei sistemi locali della formazione e del lavoro, supportando lo sviluppo di competenze, la rifunzionalizzazione dei comportamenti, la formazione e l’occupabilità.

Questi gli obiettivi dei progetti per il Servizio Civile Nazionale di Ama Aquilone, che, da oltre trent’anni, si occupa di dipendenze patologiche e marginalità, ed oggi è una delle realtà più rappresentative del privato sociale della regione Marche. La Cooperativa gestisce quattro strutture di accoglienza socio-sanitaria residenziale: un centro di osservazione diagnosi e disintossicazione, una comunità terapeutica residenziale per tossicodipendenti maggiorenni ambosessi, una comunità per tossicodipendenti in comorbilità psichiatrica e una che ospita madri tossicodipendenti con figli. Ama Aquilone gestisce, inoltre, un centro diurno, tre alloggi per adulti in difficoltà e una struttura educativa per minori.

Svolgere il Servizio Civile in una cooperativa sociale significa compiere un’esperienza di cittadinanza attiva, impegnandosi nei settori della marginalità e non solo, e rappresenta un’importante occasione di crescita personale e professionale.

Il Servizio Civile è un’opportunità unica di formazione per i giovani, perché presuppone come metodo di lavoro “l’imparare facendo”, a fianco di persone più esperte in grado di valorizzare al massimo le risorse personali di ognuno.

I progetti del Servizio Civile Nazionale hanno una durata di 12 mesi, per 30 ore settimanali su 5 giorni e prevedono un rimborso mensile di 433,80 euro.

“E intanto il mondo rotola” e “Signora Libertà Sud”, rientrano all’interno dei progetti per il Servizio Civile promossi dal CNCA, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, ente accreditato di prima classe presso l’Ufficio nazionale del servizio civile.

Le domande di candidatura dovranno pervenire all’indirizzo di Ama Aquilone entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto, pena esclusione dalla partecipazione alla selezione. Tutte le info, per la presentazione delle domande e la relativa modulistica, su www.ama.coop.

Contatti

Dott.ssa Francesca Pavan E f.pavan@ama-aquilone.it M 331 1154936 (dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17)

Dott.ssa Maria Paola Modestini. E accoglienza@ama-aquilone.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 125 volte, 1 oggi)