TERAMO – Il Consiglio regionale risparmia circa 949 mila euro dalla gestione delle attività del 2016 e destina 300 mila euro al sostegno di piccole imprese nel cratere abruzzese del terremoto del Centro Italia.

Ad annunciarlo è il presidente dell’assemblea abruzzese, Giuseppe Di Pangrazio, al termine della seduta pomeridiana della stessa in cui è stato approvato il rendiconto 2016 che, come successo lo scorso anno, conferma il taglio alle spese di funzionamento e quindi il risparmio di fondi.

Il Consiglio ha approvato una indicazione politica: per distribuire concretamente le risorse ci sarà bisogno di specifici progetti di legge. “Diamo segnali positivi alla collettività – ha spiegato Di Pangrazio -. Ringrazio il Consiglio Regionale per la sensibilità mostrata nell’approvazione del rendiconto 2016 dal quale emerge la nostra attenzione alle spese e la conferma di regione virtuosa e poi per la sensibilità nel destinare fondi alla imprese abruzzesi del cratere del terremoto del centro Italia e a categorie bisognose”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 82 volte, 1 oggi)