SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì 1 giugno è iniziata la seconda edizione del Concorso Pianistico “La Palma d’Oro”, organizzato dall’Associazione Musicale “Sulle Note”.

60 pianisti provenienti da tutto il mondo si stanno succedendo al piano del Teatro Concordia di San Benedetto per essere giudicati da una giuria di alta qualità ed essere premiati la sera del 4 giugno.

Nel corso del pomeriggio i pianisti si sono esercitati anche fuori il contesto del teatro nell’evento DegustandoPiano. Nel Caffè Florian e nell’Haus Food Design, ci sono infatti 2 pianoforti messi a disposizione dalla ditta Valli di Ancona. I passanti e i clienti hanno assistito all’esecuzione ed allo studio dal vivo dei vari candidati, ma non solo. Molte persone, esperte di piano, si sono fermate per eseguire un brano o strimpellare qualche nota. Le strade del centro si sono trasformate in un auditorium a cielo aperto.  

Grande fermento, inoltre, serpeggia per la cena aperta a tutta la cittadinanza che si terrà venerdì 2 giugno alle 21 all’Haus Food Design in via XX Settembre.

“Sarà una cena per presentare al meglio il nostro territorio con specialità locali a km 0”., fa sapere il Patron del concorso, Simone Cannelli, “Parteciperanno molti  candidati e tanti amici del concorso, e, grazie alla presenza di un pianoforte, sarà possibile ascoltare chi vorrà esibirsi”.

La Scuola Civica di Musica “A. Vivaldi”, egregiamente diretta dalla violoncellista Daniela Tremaroli, collabora da quest’anno al Concorso “La Palma d’Oro” sia mettendo a disposizione aule per lo studio dei concorrenti, sia con la partecipazione di un docente di pianoforte all’interno della giuria del concorso, in rappresentanza dell’istituto. I nomi dei giurati sono: Filippo Gamba, Luca Torrigiani, Marian Sobula, Michel Brousseau, Donella Sabatini, Lorenzo Di Bella e Daniela Bastiani. Direttore artistico del concorso è il pianista civitanovese Lorenzo Di Bella, primo premio e medaglia d’oro nel 2005 al concorso pianistico internazionale “Horowitz” di Kiev, vincitore nel 1995 del “Premio Venezia”, attuale docente di pianoforte principale presso l’Istituto Statale Superiore di Studi Musicali “G. Braga” di Teramo, nonché direttore artistico dell’Accademia Pianistica delle Marche di Recanati.

Oltre al prestigioso trofeo “La Palma D’Oro”, ci sono in palio 2.500 euro e 3 concerti (di cui uno in Canada).

Le audizioni sono aperte al pubblico. Il concorso si chiuderà domenica 4 giugno con la selezione del vincitore alle ore 19 presso il teatro Concordia con ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)