PESCARA – Fermato per un controllo, viene trovato in possesso di un grosso quantitativo di anabolizzanti e, di conseguenza, viene denunciato dai carabinieri.

Non contento, appena lascia la caserma viene sorpreso a cedere le sostanze dopanti, contenute in uno shopper da supermercato, ad un’altra persona.

Protagonista dell’episodio, avvenuto a Pescara nei giorni scorsi, è un body builder 27enne della provincia di Teramo, arrestato dai Carabinieri del Nas di Pescara per commercializzazione di farmaci dopanti.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, il giovane è stato fermato per un controllo dai carabinieri della Stazione di Pescara Scalo.

Nella sua auto i militari hanno trovato alcune confezioni di farmaci notoriamente anabolizzanti, tra i quali il trenbolone e il testosterone. Il giovane, frequentatore di palestre, non ha fornito motivazioni plausibili sul possesso di un così cospicuo quantitativo di sostanze anabolizzanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 901 volte, 1 oggi)