GROTTAMMARE- Dopo la splendida ed inattesa salvezza ottenuta vincendo lo spareggio play out in gara unica sul campo della Forsempronese ai tempi supplementari, il Grottammare calcio ha decioso di confermare per la prossima stagione (2017/18) d’Eccellenza Marche Manolo Manoni (che aveva rilevato alla 23a giornata l’esonerato Renzo Morreale di cui era suo vice ad inizio stagione).

“Abbiamo deciso di proseguire con mister Manoni – annuncia il dirigente biancoceleste Giuseppe Cocci – dopo la vittoria e la conseguente salvezza ottenuta a Fossombrone sperando che si possa ripartire per il raggiungimento dello stesso obiettivo.

Da lunedi ci metteremo a lavoro per costruire la squadra per il prossimo anno. Parleremo con tutti i ragazzi che hanno composto la rosa del campionato appena terminato per cercare di capire quanti vorranno far parte ancora del Grottammare. Io mi auguro che la maggior parte voglia continuare a giocare per la nostra gloriosa società”.

ECCELLENZA MARCHE

RIEPILOGO CLASSIFICA FINALE ECCELLENZA MARCHE 2016/17 :
Sangiustese *D* 65,
Fabriano Cerreto @@ 53,
Loreto @ 53,
Atletico Gallo Colbordolo @ 53,
Biagio Nazzaro Chiaravalle @ 52,
Tolentino 51,
Porto d’Ascoli 49,
Montegiorgio 45,
Marina 36,
Camerano 36,
Pergolese 35,
Forsempronese ° ^ 35,
Helvia Recina ° ^ 33,
Urbania ° 30,
Grottammare ° 27,
Folgore Veregra ^ 0.

Fabriano Cerreto, Loreto ed Atletico Gallo hanno chiuso Regular Season seconde a pari punti (53) ma in base alla classifica avulsa a 3 degli scontri diretti (Fabriano Cerreto 6 punti, Loreto 5 ed Atletico Gallo 3) la squadra fabrianese (2a) è risultata davanti nella griglia Play Off, seguita da quella loretana (3a).

Pergolese e Forsempronese hanno chiuso Regular Season 11esime a pari punti (35) ma in base agli scontri diretti (1-1 a Fossombrone l’andata e 4-0 a Pergola il ritorno) la squadra di Manuelli è posizionata davanti a quella di Fulgini. E dunque la Pergolese è salva mentre la Forsempronese ha disputato i play out.

*D*= Promossa in Serie D.
@@= Ha disputato e vinto Play Off, approdando a quelli Nazionali.
@= Hanno disputato Play Off.
°= Hanno disputato Play Out.
° ^= Retrocesse dopo i Play Out.
^= Direttamente retrocessa in Promozione Marche.

In neretto il successo della Sangiustese e quelli delle squadre del Piceno tra cui la Samb.

VERDETTI REGULAR SEASON :

Sangiustese promossa in Serie D.

Play Off semifinali in gara unica (giocate in casa delle meglio classificate nella Regular Season) di domenica 30 aprile 2017 tra la 2a e la 5a classificata: Fabriano Cerreto-Biagio Nazzaro 1-0 D.T.S. (109’Trillini) e la 3a e la 4a classificata: Loreto-Atletico Gallo Colbordolo 3-1 (3’Andrea Moriconi, 36’Michele Garbuglia, 63’Cheddira, 69’Thomas Paoli [A.G.C.]).
D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari.
In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale in gara unica di domenica 7 maggio al Comunale di Cerreto d’Esi (Ancona): Fabriano Cerreto (2°)-Loreto (3°) 1-0 (36’Matteo Piergallini).
Il Fabriano Cerreto approda ai Play Off Nazionali.

ALBO D’ORO PLAY OFF ECCELLENZA MARCHE:
2002/03: Grottammare ; 2003/04: Urbisalviense; 2004/05: Vigor Senigallia ; 2005/06: Montegiorgio ; 2006/07:Fossombrone ; 2007/08: Cingolana; 2008/09: Civitanovese ; 2009/10: Jesina; 2010/11: Vis Pesaro; 2011/12: Tolentino ; 2012/13: Montegranaro; 2013/14: Non disputati visto ampi distacchi col Castelfidardo 2° nella Regular Season direttamente qualificato per i PLay Off Nazionali; 2014/15: Monticelli; 2015/16: Biagio Nazzaro; 2016/17: Fabriano Cerreto.

Play Out in gara unica in casa della migliore classificata nella Regular Season:

Sabato 6 maggio: Helvia Recina (13°) –Urbania (14°) 1-2 (10’Filippo Pagliardini, 39’Zohir Mounssif, 78’Rocci [H.R.]).
Urbania salvo. Helvia Recina retrocede in Promozione Marche.

Domenica 7 maggio: Forsempronese (12a)-Grottammare (15°) 1-2 (15’Ludovisi, 42’Belkaid su rigore, 105’De Panicis. Al 105’espulso Belkaid della Forsempronese per proteste)
Il Grottammare è salvo.
La Forsempronese invece retrocede in Promozione Marche.

Folgore Veregra direttamente retrocessa in Promozione Marche.

STATISTICHE REGULAR SEASON GROTTAMMARE:
Vittorie: 6 (2-0 interno con la Folgore Veregra alla 1a giornata, 1-0 sempre interno, stavolta con l’Urbania alla 6a, 0-2 sul campo della Pergolese alla 15a, 0-3 a Falerone [Fermo], sul campo della Folgore Veregra alla 16a, 0-4 a Macerata, sul campo dell’Helvia Recina alla 25a e 3-2 interno col Montegiorgio alla 28a)
Pareggi: 9 (1-1 a Tolentino alla 3a giornata, 0-0 a Petriano [Pesaro-Urbino], sul campo dell’Atletico Gallo Colbordolo alla 9a, 0-0 a Montegiorgio alla 13a, 1-1 interno col Marina alla 14a, 0-0 interno con la Biagio Nazzaro alla 17a, altro 0-0 interno, stavolta col Tolentino alla 18a, ancora uno 0-0 interno, stavolta col Camerano alla 20a, poi di nuovo uno 0-0 interno, stavolta con l’Atletico Gallo alla 24a ed ancora uno 0-0, stavolta esterno, a Montemarciano [Ancona] sul campo del Marina alla 29a)
Sconfitte: 15 (3-2 a Chiaravalle, sul campo della Biagio Nazzaro alla 2a giornata, 0-2 interno col Porto d’Ascoli alla 4a, 1-0 a Camerano alla 5a, 2-1 a Loreto alla 7a, 0-3 interno col Fabriano Cerreto all’8a, 0-1 interno con l’Helvia Recina alla 10a, 1-0 sul campo della Sangiustese all’11a, 1-4 interno con la Forsempronese alla 12a, 3-0 a Porto d’Ascoli alla 19a, 1-0 ad Urbania alla 21a, 0-1 interno col Loreto alla 22a, 3-1 sul campo del Fabriano Cerreto alla 23a, 0-3 interno con la Sangiustese alla 26a, 3-2 a Fossombrone, sul campo della Forsempronese alla 27a e 0-1 interno con la Pergolese alla 30a)
Gol fatti: 24 (8 in casa e 16 fuori) con 10 diversi marcatori: De Panicis (10), De Cesare (2), Enzo De Rosa (3; poi passato nel mercato di dicembre al Sant’Omero Palmense), Leonardo Gentile (1), Dion Michael Gibbs (1), Gridelli (1), Iovannisci (3), Ludovisi (1), Davide Traini (1 su rigore) e Verdolini (1). Non segna da 2 gare consecutive (207 minuti complessivi)
Gol subiti: 35 (18 in casa e 17 in trasferta).
Differenza reti: -11 (24-35)
Capocannoniere: Michele De Panicis con 10 gol all’attivo.
Punti interni: 14 (su 15 gare casalinghe), frutto di 3 successi, 5 pareggi e 7 ko interni .
Punti esterni: 13 (su 15 gare esterne), frutto di 3 successi, 4 pareggi ed 8 ko esterni
Espulsioni (di giocatori): 10 (3 Giorgio Valentini [poi passato all’Atletico Piceno]: per gioco falloso alla 1a giornata, per proteste alla 4a ed ancora per proteste all’11a, 2 Andrea Carminucci: per doppia ammonizione all’8a giornata e per gioco falloso alla 17a ed una a testa per Leonardo Gentile per proteste alla 4a giornata, De Cesare per doppia ammonizione alla 6a giornata, il portiere Beni per fallo da ultimo uomo alla 23a giornata, Gridelli per proteste, anch’egli alla 23a giornata e Ludovisi alla 28a giornata)
Ammonizioni: 83.
Media inglese: -33.

INFO ECCELLENZA MARCHE: L’Eccellenza Marche 2017/18 includerà oltre a Civitanovese e Recanatese retrocesse dalla serie D Girone F, l’ Ilario Lorenzini Barbara e l’Atletico Porto Sant’Elpidio.
L’Ilario Lorenzini Barbara (squadra del comune di Barbara, in provincia di Ancona), guidato da Lorenzo Ciattaglia ha ottenuto una storica promozione in Eccellenza (dove approda per la prima volta nella sua storia) avendo vinto con una giornata d’anticipo il campionato di Promozione Marche Girone A con 4 punti di vantaggio sull’Atletico Alma, secondo.
Mentre l’Atletico Porto Sant’Elpidio (squadra di Porto Sant’Elpidio, comune in provincia di Fermo, da non confondere con l’Elpidiense Cascinare, squadra di Sant’Elpidio a Mare che milita attualmente in 1a Categoria Girone C), guidato da Stefano Cuccù ha ottenuto la promozione nel massimo campionato regionale (dove manca dalla stagione 2007/08; sarà la sua 8a partecipazione) avendo matematicamente vinto con 5 giornate d’anticipo il campionato di Promozione Marche Girone B con 17 punti di vantaggio sul Ciabbino (2°).
L’Ilario Lorenzini Barbara si è poi laureata Campione Regionale di Promozione vincendo anche la Supercoppa (che si gioca ogni anno a fine stagione, tra la vincente del Girone A e quella del Girone B di Promozione Marche) 2017 battendo (in gara unica giocata sabato 13 maggio al Comunale di Barbara [Ancona]) per 3-1 (19’Api su rigore, 31′ Riccardo Cuccù [A.P.S’E.], 60’Nicolò Carboni, 91’Api) l’Atletico Porto Sant’Elpidio.
La finale Inter Girone di Promozione Marche in programma domenica 4 giugno alle ore 16,30 sul neutro di Loreto (Ancona) tra Atletico Alma (vincitore dei Play Off del Girone A) e Ciabbino (vincitore dei Play Off del Girone B) deciderà la 3a ed ultima squadra promossa in Eccellenza.
La Coppa Italia di Promozione Marche 2017 invece è andata al Chiesanuova (squadra giunta 4a in Promozione Marche Girone B ma poi eliminata dal Montefano nelle semifinali Play Off) che ha battuto (3-1) nella finale di Macerata la Vigor Castelfidardo (squadra che ha chiuso 14a in Promozione Marche Girone A ed è poi retrocessa in 1a Categoria dopo aver perso il play out contro il Laurentina; aveva perso in finale di Coppa Italia anche la scorsa stagione allora 1-0 con la Lorese).

INFO ECCELLENZA: Mentre la stagione calcistica è ormai ai titoli di coda è già tempo di pensare alla prossima stagione (2017/18). Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie. Per quanto riguarda i campionati Regionali di Eccellenza e di Promozione, le squadre partecipanti dovranno schierare minimo un giovane nato nel 1998 ed uno nato nel 1999.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 332 volte, 1 oggi)