SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al fine di predisporre le attività di prevenzione e controllo del territorio per la prossima stagione estiva, presieduto dal Prefetto di Ascoli Piceno, Rita Stentella, ed alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine e dei Sindaci dei comuni rivieraschi, si è riunito nei giorni scorsi il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nel corso della riunione, alla quale hanno partecipato anche i rappresentanti degli Enti ed organismi di soccorso e delle Associazioni di Categoria, è stata effettuata un’analisi complessiva della situazione (da cui è emersa una diminuzione dei reati) nonché delle problematiche che interessano il territorio durante la stagione turistica, con particolare riguardo alle criticità più ricorrenti ed ai fenomeni più significativi, al fine di condividere la programmazione delle attività di vigilanza.

La sicurezza stradale, principalmente quella notturna, ed il contrasto di comportamenti a rischio, così come la vigilanza in mare verranno assicurati attraverso una mirata pianificazione dei dispositivi e l’intensificazione dei servizi.

Particolare attenzione sarà rivolta al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti, fenomeni per i quali verranno riproposti i servizi congiunti già sperimentati nelle passate stagioni e analogo dispositivo interforze verrà impiegato per prevenire e contenere gli eccessi della Movida notturna.

Rispetto alle suddette problematiche le Forze dell’Ordine hanno assicurato il concorso in contesti di rischio per l’ordine e la sicurezza pubblica e a contrasto di reati, con un modulo operativo che verrà disegnato a supporto delle polizie municipali.

I Sindaci, da parte loro, hanno manifestato piena disponibilità impegnandosi in un quadro di sinergia operativa nell’attuazione dei dispositivi di vigilanza, prevedendo l’adozione di interventi mirati, emessi anche alla luce del nuovo decreto sulla sicurezza urbana.

Hanno inoltre assicurato l’impegno delle rispettive Amministrazioni nel superare situazioni di incuria o degrado del territorio mediante l’adozione di specifiche ordinanze sindacali.

Erano presenti all’incontro anche il Comandante dei Vigili del Fuoco ed il Comandante della Capitaneria di Porto, i quali nell’ambito delle rispettive competenze hanno assicurato il massimo impegno in ordine alla problematica degli incendi boschivi e della sicurezza in mare.

Come negli anni passati verrà rinnovata la convenzione tra Provincia, Comune di Grottammare ed il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per l’attivazione del presidio acquatico a tutela della sicurezza delle attività balneari lungo il litorale.

Il Prefetto ha ringraziato i presenti ed ha auspicato la massima collaborazione tra tutte le componenti coinvolte al fine di contemperare la fruibilità delle attività ricreative e di svago dei turisti con l’esigenza di riposo dei residenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 351 volte, 1 oggi)