SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il rapper sambenedettese Michel Mudimbi conquista una tappa molto importante del suo percorso artistico: entra a far parte della major Warner Music Italy.

La sua storia iniziata nel 2000 quando inizia a scrivere le  prime rime: nel 2013 si fa conoscere al grande pubblico con la traccia Supercalifrigida, scoperta da Albertino e messa in rotazione su Radio Deejay per alcuni mesi. Successivamente l’incontro con l’etichetta discografica indipendente Nufabric Records con la quale sviluppa tutte le fasi successive, pubblicando il suo primo Ep e lo scorso 24 marzo il suo primo album “Michel”. Il sambenedettese fu anche protagonista di una trovata pubblicitaria “geniale”.

Un lavoro di grande ricerca, che spazia tra diversi stili con l’unico comune denominatore che è l’inconfondibile voce di Mudimbi. Un disco vero, spontaneo, senza barriere ne filtri dove il rapper racconta storie che osserva ogni giorno, secondo il suo punto di vista e con un linguaggio ironico e graffiante nello stesso momento. Talmente personale e spontaneo che per la copertina Mudimbi ha scelto una sua foto all’età di  7 mese.

“La leggenda narrava che entrare in Warner fosse il traguardo, ma non è così. Questo è solo l’inizio. Il bello viene adesso” racconta Mudimbi.

Invece Stefano Luciani, label manager di Nufabric Records racconta quanto sia stimolante lavorare con un artista così eclettico e pieno di energia, e sarà ancor più bello proseguire con il supporto di una grande realtà come Warner.

Si aprono nuove strade  per Mudimbi che nel frattempo continua il suo tour che lo vedrà protagonista in tutta Italia in molti concerti nei mesi avvenire, dopo aver già iniziato nel migliore dei modi i suoi live, segnalando l’open act di Samuel (Subsonica) in un sold out della data milanese all’Alcatraz club lo scorso 18 maggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 861 volte, 1 oggi)