SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Conclusa la fase regionale dei Giochi sportivi studenteschi di canottaggio organizzata sulle acque del lungomare di San Benedetto del Tronto sotto la regia tecnica della Lega Navale Italiana, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale e la Delegazione Regionale FIC Marche. Al via circa 50 studenti in rappresentanza di alcune scuole cittadine: ISC Nord San Benedetto del Tronto, Istituto Alberghiero Buscemi e Liceo Classico Leopardi, problemi logistici hanno impedito la partecipazione di alcuni istituti della provincia di Pesaro.

La giornata è stata favorita dalle perfette condizioni del mare: tutti gli equipaggi, anche quelli formati dai più giovani e meno esperti alunni delle scuole medie Sacconi e Manzoni, guidati dalla prof.ssa Miria Consorti, hanno potuto dimostrare le acquisite abilità di voga sulle imbarcazioni a quattro vogatori messe a disposizione dalla Lega Navale Italiana, di fronte al pubblico degli entusiasti genitori.

Le studentesse del Liceo Classico Leopardi, guidate dalla prof.ssa Fausta Filipponio e gli studenti dell’Istituto Alberghiero Buscemi, guidati dalla prof.ssa Rossella Tomassetti, alcuni alla loro seconda partecipazione ai Giochi sportivi studenteschi di canottaggio, hanno svolto gare in cui sono stati realizzati tempi di assoluto rilievo nazionale.

Grazie a questa partecipazione hanno conseguito la qualificazione alla finale nazionale gli equipaggi della categorie ragazzi e ragazze, cadetti e cadette dell’ISC Nord, quelli delle categorie allieve e juniores femminile del Liceo Classico Leopardi e quelli delle categorie allievi e juniores maschili dell’Istituto Alberghiero Buscemi.

Questi risultati sono frutto di un lavoro di squadra degli Istituti scolastici cittadini guidati dai Dirigenti Giuseppina Carosi, Silvia Fazzini e Manuela Germani con l’Ufficio Scolastico Provinciale guidato dalla prof.ssa Serafina Olmo e l’Ufficio Scolastico Regionale guidato dalla prof.ssa Michelangela Ionna e con la Lega Navale Italiana società tutor perno dell’attività remiera in acqua.

Entusiasmo tra i presenti, raccolte già le prime idee per la prossima edizione per continuare l’attività di propaganda del canottaggio nelle scuole cittadine. A  tal proposito il Delegato Regionale Marche della Federazione Italiana Canottaggio, Riccardo De Falco, sottolinea il successo della XV edizione del  progetto “Remare a Scuola” che nei tre istituti menzionati ha visto coinvolti più di 1500 studenti in gare sui remoergometri sulla distanza dei 100 metri per l’aggiudicazione del titolo regionale interscolastico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)