ANCARANO – Riaperta il 25 maggio la provinciale 1B di Ancarano, sulla Bonifica del Tronto. La strada, pesantemente danneggiata dal maltempo, era stata chiusa al traffico a febbraio e poi parzialmente aperta. La Provincia di Teramo ha realizzato un intervento significativo da circa 250 mila euro: oltre alla riparazione del danno sono state rimosse le principali cause di criticità e realizzate delle paratie di sostegno.

“La provinciale rappresenta uno snodo significativo a confine con il territorio ascolano ed è via d’accesso al raccordo autostradale in direzione Ascoli Piceno, le sue condizioni, in passato, hanno creato senza dubbio molti disagi. Adesso abbiamo recuperato la piena agibilità dell’intero tratto” ha dichiarato l’assessore alla viabilità Mauro Scarpantonio

Alla riapertura della strada erano presenti il presidente Renzo Di Sabatino e il sindaco Angelo Panichi. “Dal terremoto di gennaio abbiamo aperto oltre sessanta cantieri, un impegno enorme per l’ente e i suoi uffici  anche in considerazione della vertenza  con il Governo per la condizione di incertezza, finanziaria e istituzionale, in cui versano le Province. Cominciamo a vedere qualche risultato, molte strade sono state riaperte altre torneranno ad essere agibili nelle prossime settimane. A tutti chiediamo pazienza perché stiamo procedendo con eguale impegno su tutta la rete provinciale mentre continuiamo a chiedere soldi veri per gli investimenti e le manutenzioni straordinarie” ha commentato Di Sabatino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)