PORTO SAN GIORGIO – Ulteriore sviluppo investigativo per l’episodio accaduto nel pomeriggio del 24 maggio a Porto San Giorgio.

Grazie alle indagini svolte dai Carabinieri della Compagnia di Fermo congiuntamente alla Polizia stradale, in base alla descrizione fornita dalla vittima, il ricercato per il furto di un furgone è stato individuato nella serata di ieri poco lontano dal luogo in cui aveva abbandonato il mezzo, a Pratola Peligna lungo l’Autostrada A25, ed è stato arrestato.

Si tratta di un quarantenne nigeriano senza fissa dimora. L’indagato si sarebbe fermato a Porto San Giorgio casualmente e non risulta avere alcun legame con il territorio fermano. Ulteriori indagini sono in corso per rintracciare l’eventuale complice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 312 volte, 1 oggi)