SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta mercoledì 24 maggio la conferenza stampa di presentazione dell’ottava Granfondo San Benedetto del Tronto, gara ciclistica organizzata dall’Asd Bicigustando nella perla della Riviera delle Palme. Presente il team organizzativo capitanato da Sonia Roscioli e Sabrina Cava, la quale prende la parola per prima e ricorda la vasta campagna di promozione attuata per far iscrivere quante più persone possibili: “L’obiettivo è quello di farle innamorare del nostro territorio, anche attraverso le specialità culinarie. Da questo punto di vista la Granfondo di San Benedetto è imbattibile.”

Sono infatti diversi i ristori previsti, tra cui quello di Offida, a base di frutta e dolci offerti dell’Antico Caffè Soriano di San Benedetto e di olive all’ascolana, e quello di Acquaviva Picena, che sarà a base di salsicce arrosto. Il tutto accompagnato da musica, che trasformerà il ristoro in una grande festa. All’arrivo, poi, dolci del forno artigianale Mingroni, bruschette con alici marinate offerte dall’azienda BlueShark e braciere e arrostata di alici “alla scottadito”. Senza dimenticare che tutti i finisher riceveranno un Hydra Drink fresco offerto dalla Namedsport.

Sonia Roscioli è la vera leader organizzativa dell’evento e sottolinea la crescita della Granfondo di San Benedetto nel corso degli anni: “Siamo partiti otto anni fa da una cicloturistica di 200 persone fino ad arrivare al 2017 con 1500 persone che prenderanno parte alla gara, quindi sono molto soddisfatta. Vogliamo valorizzare il settore giovanile e infatti la gimkana di sabato organizzata dal Pedale Rossoblu è dedicata a loro”. Da notare è anche la grande attenzione riservata alla sicurezza dei concorrenti: “Ci saranno 125 uomini della protezione civile lungo il percorso, delle autoambulanze che seguiranno la corsa e altre ferme ogni 10 km per qualsiasi evenienza – continua Sonia Roscioli – Voglio ringraziare la Croce Verde, la Croce Rossa e tutte le altre associazioni che ci offrono il loro servizio”.

Quest’anno la Granfondo San Benedetto del Tronto, che si snoderà lungo due percorsi, uno lungo di 143 km e uno corto di 99 km, si arricchisce di un’importante novità: ai vincitori assoluti, uomini e donne, di entrambi i tracciati andrà il 1° Memorial Vincenzo Mancini, trofeo intitolato all’imprenditore della Riviera delle palme, scomparso nel 2015, che fu cavaliere del lavoro. Il trofeo sarà offerto dalla famiglia Mancini, da sempre molto vicina allo sport e soprattutto al ciclismo. I vincitori assoluti riceveranno anche una copertura per bici, che sarà offerta dalla Think-Pro. La figlia Mirella Mancini era presente alla conferenza stampa: “Mi emoziona vedere la foto di mio padre sul cartellone. Amava lo sport, in particolare il ciclismo, e la sua città”.

Ma le novità della Granfondo San Benedetto non finiscono qui. Ecco il programma completo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 436 volte, 1 oggi)