PESCARA – Giovedì 25 maggio alle ore 17.30, nel Liceo Classico “G. D’Annunzio”, via Venezia 41 a Pescara, sarà presentato il libro “Architettura pedagogica nel tempo. Forma e anima dell’educazione” di Annamaria Scorcia (Di Felice Edizioni, collana “Temi e Territori” diretta dal prof Raffaele Giannantonio).

Oltre all’autrice interverranno il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, e i professori Carlos Cacciavillani (Professore Ordinario Università D’Annunzio di Chieti-Pescara) e Giovanbattista Benedicenti (docente e storico dell’arte Liceo Classico D’Annunzio di Pescara). Coordina l’editrice Valeria Di Felice.

Dalla prefazione di Lorenzo Bartolini Salimbeni: «A partire dal titolo si definiscono infatti due “territori”, due dimensioni ben distinte di una indagine che ha per “tema” la persona umana: la prima rivolta alla organizzazione dello spazio fisico, la seconda alla gestione del processo formativo. Due dimensioni distinte e dotate di propri metodi e strumenti specifici ma, come qui si dimostra, assolutamente complementari. Non sempre, nel corso della storia, l’educazione ha potuto svolgersi all’interno di spazi appositamente progettati, come vorrebbe la teoria, ormai acquisita, secondo cui lo sviluppo cognitivo e intellettuale dell’individuo è condizionato dall’ambiente in cui si svolge, e a sua volta lo condiziona. La ricerca dell’Autrice tende appunto ad individuare, attraverso le epoche, quegli esempi in cui il concetto di “architettura per l’educazione” può dirsi pienamente o parzialmente realizzato.»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)