SILVI – Linea ferroviaria adriatica bloccata tra Montesilvano e Silvi (Teramo) per la presenza di un oggetto sospetto sui binari.

Secondo le prime informazioni, diramate dall’Ansa, si tratta di un involucro bianco incellofanato, con dei fili elettrici attorno. E’ stato rinvenuto da alcuni operai impegnati in lavori di manutenzione.

Sul posto Polfer e Forze dell’Ordine mentre si attende l’arrivo degli artificieri per la bonifica dell’area.

La circolazione ferroviaria è interrotta dalle 12.10. Trenitalia comunica che è in corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale.

AGGIORNAMENTO ORE 14  Riattivato alle 13.20 il traffico ferroviario fra Silvi e Montesilvano (linea Ancona – Pescara), sospeso dalle 12.10 per accertamenti Polizia Ferroviaria.

Nel corso della sospensione i treni hanno subito ritardi fino a 60 minuti, mentre cinque regionali sono stati limitati nel percorso.

Costruito come un vero e proprio ordigno, definito “rudimentale e dimostrativo”, ma senza materiale esplosivo all’interno, e che quindi non sarebbe mai esploso. Gli artificieri della Polizia di Stato hanno comunque fatto brillare il pacco rinvenuto sui binari della linea Adriatica tra Montesilvano e Silvi.

L’area è ancora presidiata dalla Polfer ma la situazione di emergenza, che ha portato al blocco della circolazione ferroviaria dalle 12.10, è stata superata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.640 volte, 1 oggi)