SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Dopo tante parole e, soprattutto, tanta attesa è arrivato il momento di Samb-Lecce, gara d’andata degli ottavi dei playoff di Lega Pro 2016-17. Gli uomini di Sanderra non partono di certo favoriti contro la corazzata salentina che, nel girone C, si è arresa solo all’ostacolo Foggia ed è alla ricerca, in questa off-season, di uno scatto per non buttare via una stagione. La Samb, dalla sua cercherà di essere l‘underdog di questi playoff, con la serie B sempre lì, in alto, a rappresentare il sogno più grande. Lo farà ritrovando Daniele Mori al centro della difesa dopo tante settimane e con N’Tow rispolverato sulla fascia sinistra dal 1′. Il resto della squadra scelta da Sanderra è la stessa che ha completato i bellissimi 90′ di Gubbio con Agodirin e Sorrentino davanti e Bacinovic, Lulli e Vallocchia a centrocampo. E soprattutto lui, Leonardo Mancuso, il trascinatore a cui si aggrappa la Samb e San Benedetto, l’eroe dei sogni del popolo rossoblu.

Dall’altra parte Rizzo conferma invece gli 11 uomini che hanno vinto, nell’ultima uscita, contro la Fidelis Andria con Lepore a fare il terzino destro, Mancosu la “mezz’ala fantasia” e Pacilli, Caturano e Torromino a rappresentare il pericolo più grande davanti.

Foto LIVE di Matteo Bianchini

Formazioni: 

Samb (4-3-3):

Pegorin

Rapisarda Mori(79′ Di Filippo) Radi N’Tow

Vallocchia Bacinovic Lulli

Mancuso Sorrentino(90′ Bernardo) Agodirin(75′  Di Massimo)

Allenatore: Stefano Sanderra

A Disposizione: Morelli, Di Pasquale, Di Filippo, Grillo,

Sabatino, Bernardo, Pezzotti, Di Massimo, Candellori, Ferrara, Mattia, Aridità.

Lecce (4-3-3)

Perucchini

Lepore Cosenza Giosa Ciancio

Costa Ferreira Arrigoni Mancosu(86′ Maimone)

  Pacilli  Caturano(75′ Marconi) Torromino (65′ Doumbia)

Allenatore: Roberto Rizzo

A Disposizone: Bleve, Chironi, Vittorio, Agostinone, Marconi,

Tsonev, Drudi, Monaco, Maimone, Fiordilino, Doumbia.

Arbitro: Luigi Pillitteri di Palermo (D’Alberto/Solazzi) Quarto Uomo: Manuel Volpi di Arezzo

NOTE: Prima dell’inizio della gara lo stadio rende tributo alla scomparsa di Giuseppe Mazza, storico tifoso rossoblu e anche pezzo importante ell’organigramma della società negli anni ’80.

SPETTATORI PAGANTI: 7.932 (probabilmente l’afflusso più grande di pubblico della stagione in casa per i rossoblu quest’anno n.d.r.)

Al 58′ Perucchini para un rigore a Mancuso.

MARCATORI: 47′ Mancuso (S), 52′ Caturan0 rig. (L)

AMMONITI: 40′ Vallocchia (S), 80′ Ciancio (L), 90′ Arrigoni (L)

ESPULSI:

ANGOLI: 4-4

DIRETTA

PRIMO TEMPO

1′ Partiti, i primo affondo è tentato da Rapisarda che scatta sulla fascia e prova a servire Mancuso, nonostante Torromino alle calcagna, ma il pallone è lungo.

2′ Vallocchia prova a ispirare per Agodirin che taglia tutta l’area ma viene anticipato da Giosa, occasione potenziale per la Samb.

4′ Torromino riceve spalle alla porta, si gira e prova un improbabile destro nonostante fosse ad almeno 30 metri dalla porta, pallone fuori abbondantemente.

7′ Primo angolo guadagnato dal Lecce, nonostante una spinta di Pacilli su Radi. Proprio Pacilli va alla battuta ma la sua parabola mancina trova Pegorin pronto in volo a respingere.

12′ Il Lecce sfonda sulla sinistra con Torromino e Mancosu che liberano Ciancio nell’inserimento in piena area, il tiro del terzino si insacca in rete ma si alza la bandierina: fuorigioco.

15′ Prova a tirare fuori la testa davanti la Samb, prima con una situazione in cui Bacinovic prova l’imbucata quando aveva anche l’opzione del tiro da fuori e poi, stavolta sì, con il tiro dai 20 metri di Sorrentino, ribattuto da Cosenza in uscita.

17′ Mancosu trova una sventagliata precisissima per Pacilli che aggancia e si presenta, seppur defilato, davanti a Pegorin che respinge coi piedi. Prima grande occasione della gara ed è a firma Lecce.

19′ Agodirin tiene la palla viva sulla sinistra, vede Lulli libero e il centrocampista prova la staffilata di destro da fuori, respinta da un difensore.

21′ Sorrentino si ritrova la palla giusta in area di rigore ma il suo sinistro è sballato! La migliore occasione per i rossoblu finora!

30′ Bacinovc trova con una palla intelligente N’Tow che si può scatenare sulla sinistra ma viene contenuto all’ultimo da Lepore.

31′ Samb che resta in attacco e recapita una palla interessante ad Agodirin sui 25 metri, l’attaccante prova il destro e Perucchini vola mettendo la palla in angolo!

34′ Punizione per i rossoblu dalla sinistra. Bacinovic fa partire il cross tagliato che forse Mancuso spizza di testa, Perucchini blocca in qualche modo.

40′ Pacilli viene a tagliare in mezzo al campo, Vallocchia lo tallona e poi decide per l’intervento, fuori tempo, che prende solo le gambe dell’esterno giallorosso. Punizione dai 3o metri per gli ospiti e giallo a Vallocchia.

41′ Parte Lepore col destro e Pegorin blocca in due tempi facendosi sfuggire per un secondo la sfera dalle mani.

43′ Bella discesa di Lepore sulla destra, cross in mezzo dove Pacilli non ci arriva ostacolato da Rapisarda, palla che finisce a Torromino sul secondo palo che prova un destro morbido a giro, palla altissima.

45′ Punizione dai 40 metri per la Samb con Radi che se la fa toccare da Bacinovic e prova il mancino: palla che finisce a lato di tre metri abbondanti dalla porta di Perucchini.

45′ Con quest’azione si chiude anche il primo tempo. Lecce che ha mostrato i muscoli a tratti ma Samb che si è dimostrata viva e capace di far male ai giallorossi.

SECONDO TEMPO

46′ Punizione dai 25 metri per i rossoblu, partiti forti in questo primo tempo. Punito un intervento di Ciancio su Bacinovic.

47′ GOL DELLA SAMB! Bacinovic imbuca direttamente da punizione per Mancuso che insacca in diagonale alle spalle di Perucchini. Samb in vantaggio e Riviera letteralmente esploso!

49′ Samb che attacca sulle ali dell’entusiasmo con Mancuso che va al cross, Peruchini esce “allegramente” e Sorrentino cede per il tiro di Lulli in buona posizione, ribattuto. Palla a Bacinovic che va col destro al volo: Perucchini blocca in due tempi.

51′ Lecce che si catapulta davanti, Mancuso in ripiegamento inciampa e colpisce in area Torromino che cade, Rigore per gli ospiti affidato a Caturano.

52′ Parte il numero 18 dei giallorossi che col sinistro spiazza Pegorin. Pari del Lecce dopo appena 5 minuti.

55′ Mancuso adesso è passato prima punta con Sorrentino che agisce più defilato.

57′  RIGORE PER LA SAMB! Rapisarda ruba palla a Torromino sulla destra e si proietta come una saetta fino in area dove viene steso da Giosa. Rigore anche per i rossoblu!

58′ Leo Mancuso sul dischetto. Il destro del numero 7 viene parato da Perucchini che intuisce la traiettoria. Samb sfortunata.

65′ Il Lecce tira fuori un generoso Torromino per Doumbia, non cambia nulla a livello tattico, i due si sono spesso intercambiati in questa stagione sulla sinistra.

70′ I giallorossi provano a colpire in contropiede con Pacilli, bravo N’Tow a contenere in qualche modo ma deve concedere l’angolo.

75′ Fuori anche Caturano nei salentini che mettono nella mischia Marconi. Di Massimo invece fa il suo ingresso in campo per i rossoblu al posto di Agodirin.

77′ Ci prova Vallocchia adesso, che si isola sulla destra e va al cross mancino a rientrare, non ci arriva Sorrentino e Perucchini può bloccare.

79′ I rossoblu sono costretti a sostituire Mori, che sembra avere qualche fastidio muscolare. Al suo posto Di Filippo.

80′ Giallo a Ciancio che abbatte Vallocchia che stava ripartendo. Il primo ammonito fra i salentini.

85′ Punizione laterale per i salentini che vanno al cross, Pegorin esce ma perde la palla che Pacilli prova a insaccare ma in qualche modo il portiere rinviene e blocca. Forse una carica di Marconi sull’estremo difensore.

86′ Rizzo si gioca l’ultima carta e tira fuori Mancosu per Maimone.

90′ Entra Bernardo per questi ultimi minuti nella Samb, fuori un esausto Sorrentino.

90’+ 3 La Samb prova un’ultima offensiva con un paio di folate di N’Tow prima e Lulli poi ma il Lecce tiene fino al triplice fischio. Una Samb viva e anche un po’ sfortunata chiude i 90′ sull’1 a 1, un risultato che forse va stretto per la grande prestazione davanti a un grande pubblico.

(Letto 12.525 volte, 2 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 12.525 volte, 2 oggi)