SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 18 maggio si è svolta a San Benedettoin piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa come la “Staffetta della Memoria” per conto del Sap, Sindacato Autonomo Polizia.

una serie di manifestazioni su tutto il territorio nazionale per celebrare tutte le vittime della mafia, del terrorismo, del dovere e di ogni forma di criminalità e per commemorare non solo i servitori dello Stato, ma anche giornalisti, politici, religiosi e semplici cittadini che hanno pagato con la vita il loro impegno a favore della collettività

Tra le autorità che hanno partecipato, il Prefetto e il Questore di Ascoli Piceno, il Sindaco Piunti, mentre il vescovo Bresciani ha recitato con i presenti una preghiera in memoria di tutti  i caduti nell’adempimento del dovere.

Presenti anche alcune scolaresche della prospiciente scuola Curzi con la dirigente D’Ignazi e le associazioni combattentistiche e d’arma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 231 volte, 1 oggi)