SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà un ritorno “dolce”, in Riviera, per l’estremo difensore Giacomo Bindi. 

Il portiere del Padova è stato premiato dall’Italian Sport Awards come miglior portiere della Lega Pro.

Il numero uno, originario di Siena, arrivò alla Samb in C1 nel 2007/08. Aveva giocato un buonissimo campionato in C2 con il Varese ed era cresciuto nelle giovanili dell’Inter. In Riviera già si sognava un “Zenga Bis”. Invece la realtà fu diversa. Soltanto due presenze per il 29enne che a gennaio decise di approdare in Puglia al Manfredonia (a quei tempi in C1) dove fece il secondo di Alberto Frison (un fresco ex rossoblu). Il portiere ebbe più fortuna negli anni successivi a Foggia, Crotone (in serie B), Latina, Catanzaro e Pisa dove lo scorso anno dove conquistò la serie B ai Play-Off.

Le premiazioni si terranno a San Benedetto del Tronto dal 3 al 5 giugno e saranno premiati anche il presidente della Samb Franco Fedeli e il bomber Leonardo Mancuso.

(Letto 739 volte, 2 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 739 volte, 2 oggi)