SAN BENEDETTO DEL TRONTO  –  l’Assessore Emanuela Carboni ha risposto oggi, con una nota stampa, alla polemica degli scorsi giorni lanciata dalla consigliera Maria Rita Morganti. L’esponente del Pd, in particolare, lamentava come, a suo avviso, fosse “inaccettabile” che il servizio di trasporto dei disabili subisse dei disagi definiti “senza fine” dalla democratica, in particolare per una “pedana rotta” di uno dei mezzi a disposizione del Cediser.

Qui la risposta del membro di Giunta:

“Con tutta franchezza, le lamentele sul servizio di trasporto delle persone con disabilità a cui la consigliera Morganti ha dato ampia diffusione non hanno ragione di esistere.

Può accadere che la pedana di un pulmino possa rompersi, ma gli uffici si sono subito attivati, tanto che tra oggi e domani il mezzo sarà di nuovo funzionante. Va però detto che da mercoledì scorso (giorno in cui si è verificato il guasto), la cooperativa che ha in appalto il servizio di gestione dei Centri diurni, nell’ambito di un rapporto di consolidata collaborazione, ha assicurato il trasporto degli utenti che dunque non ha mai subito interruzioni.

Sono convinta che l’attività di un consigliere comunale possa esplicarsi su tematiche di respiro ed interesse più ampio rispetto alla pedana rotta o, come nel caso di una precedente interrogazione consiliare, alla frizione di un pulmino. Per casi di questo tipo, infatti, alla consigliera Morganti sarebbe bastato chiedere informazioni agli uffici che le avrebbero senz’altro chiarito quanto accaduto.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)