TERAMO – Operazione antidroga nella serata del 5 maggio. E’ stato arrestato, per spaccio di sostanze stupefacenti, un 33enne albanese a Pineto dalla  Squadra  Mobile di Teramo.

L’uomo è stato fermato a bordo della sua autovettura alle 19 e trovato in possesso di involucri in cellophane termosaldati di colore bianco: due occultati nelle parti intime, due rinvenuti nel corso della perquisizione domiciliare sul tetto di un’abitazione adiacente dove la moglie dell’arrestato li aveva lanciati dal balcone durante il controllo di Polizia .

I quattro involucri contenevano  cocaina per un peso  di 60 grammi. Sempre nell’abitazione, occultato dietro il calorifero della camera da letto, è stato inoltre, rinvenuto un bilancino di precisione e in cucina  un barattolo contenente 500 grammi di sostanza da taglio e pezzi di cellophane di forma circolare destinati al confezionamento dello stupefacente per il successivo spaccio.

L’arrestato, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, e ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.083 volte, 1 oggi)